Sanremo 2023, Amadeus lascia i telespettatori a bocca aperta: che sorpresa

Nel corso della prossima edizione de Il Festival di Sanremo, Amadeus è pronto a stupire tutti ed a lasciare i telespettatori di stucco: le anticipazioni.

Non si fermano i preparativi al prossimo Festival di Sanremo 2023, con Amadeus che ancora una volta vuole lasciare i telespettatori a bocca aperta. Infatti secondo le anticipazioni c’è una grande sorpresa.

Amadeus Sanremo
Tutti i dettagli riguardanti Amadeus e la nuova edizione del Festival (Via Ansa Foto)

E’ sempre più vicino l’esordio del Festival di Sanremo 2023 ed in queste ore Amadeus continua a rivelare ad una ad una le novità della prossima edizione. Infatti secondo le anticipazioni la kermesse dovrebbe prendere il via il prossimo 7 febbraio. Allo stesso tempo non mancherà l consueto appuntamento in una delle serate con la notte dedicata alle Cover. Tutti i cantanti in gara al Festival lasceranno per una sera da parte i loro brani in gara e saliranno sul palco con una canzone in omaggio alla grande canzone italiana.

Lo scorso anno sono state diverse le riproposizioni di pezzi di successo dei più svariati artisti, da Gino Paoli a La mia storia tra le dita di Gianluca Grignani, che quest’anno sarà in gara. Quest’anno però Amadeus ha voluto introdurre un’altra grande novità. I cantanti in gara potranno esibirsi anche sulle note di canzoni degli anni 2000. I big in gioco dunque potranno accedere al repertorio del nuovo millennio e rendere moderni i brani che hanno segnato gli ultimi 20 anni della musica italiana.

Sanremo 2023, Amadeus dà il via libera: esibizioni anche per canzoni anni 2000

Sanremo Amadeus (foto ANSA/RICCARDO DALLE LUCHE).
Sanremo Giovani, il conduttore Amadeus al teatro del casinò il 16 dicembre 2022 (foto ANSA/RICCARDO DALLE LUCHE).

Nelle scorse ore quindi Amadeus ha voluto rivelare anche il nuovo regolamento della kermesse. La competizione andrà in onda dal prossimo 7 febbraio. Infatti il presentatore proprio in questa circostanza ha introdotto la gradita novità riguardante la serata delle Cover. Questa sarà fissata alla quarta, ovvero il 10 febbraio 2023. I 28 cantanti che si sfideranno in gara saliranno sul palco con un brano a loro scelta in omaggio della grande canzone italiana, con la possibilità di sbizzarrirsi e scegliere anche tra successi più moderni.

Nella nota ufficiale infatti si può leggere: “Le Cover che verranno interpretate dagli Artisti in gara durante la Quarta Serata del Festival potranno essere scelte dal repertorio italiano ed internazionale. Non solo degli anni ’60, ’70, ’80, e’90, ma anche degli anni 2000“. Quindi secondo il nuovo regolamento i pezzi che dovranno essere resi moderni dovranno essere stati lanciati sul mercato tra il 1° gennaio del 1960 e il 31 dicembre del 2009.