Pranzo di Natale: quali sono supermercati più economici dove fare la spesa

Le città con i supermercati più convenienti, contrariamente a quanto si pensa, si trovano nel Nord Italia.

Spesa al supermercato - Foto di Pexels.com
Spesa al supermercato – Foto di Pexels.com

Con il Natale alle porte, gli italiani stanno preparando la lista della spesa per i pranzi e le cene. A causa dell’inflazione e del caro-bollette una stragrande parte della popolazione vorrà risparmiare sugli alimenti.

Altroconsumo ha stilato una classifica dei supermercati più convenienti dove acquistare i prodotti da mettere a tavola. In tutto ha esaminato 126 categorie di beni, tra prodotti alimentari, per la casa e la cura della persona e pet food.

Pranzo di Natale: quali sono i supermercati più convenienti?

Nella classifica troviamo al primo posto Aldi e dal secondo in poi (in ordine) si posizionano Eurospin, Prix Discount, In’s Mercato, Lidl, Md, Penny Market, Esselunga Superstore, Esselunga, D-Più Discount, Todis, Spazio Conad, Carrefour, Ipercoop, Bennet, Famila Superstore, Coop, Conad Superstore, Interspar, Famila, Pam, Conad, Dok, Tigre, Eurospar e Carrefour Market.

Secondo i dati raccolti, i meno cari sono quindi Aldi ed Eurospin. In questi due supermercati una famiglia composta da 4 persone può risparmiare fino a 3.350 euro all’anno rispetto agli 8.550 euro che spende in media, secondo i dati Istat.

Per una spesa mista invece, cioè composta da prodotti di marca, marchio del distributore e quelli più economici, i supermercati più convenienti sono Famila Superstore e Dok. Per i prodotti di marca invece, è meglio preferire Esselunga, mentre per un spesa a marchio del distributore, al primo posto c’è Carrefour.

Pranzo di Natale: la spesa al Nord costa di meno

Contrariamente a quanto si pensa, le città con i supermercati dove si può risparmiare di più si trovano al Nord. La spesa delle città settentrionali per la spesa è abbastanza economica o in linea con la media nazionale. Al Centro si va da un 40% nelle città in cui la spesa è meno casa a un 47% in cui è più cara. Il Sud invece è il meno economico.