Meteo, l’anticiclone mette l’inverno in stand-by: resiste qualche pioggia

La prossima settimana si aprirà con un meteo caratterizzato dal ritorno dell’anticiclone. Solo qualche pioggia resisterà: le zone colpite.

Sono ore di grande novità per la penisola italiana, con il meteo che sarà caratterizzato da un inaspettato ritorno dell’anticiclone africano. Qualche pioggia continuerà comunque a colpire il paese: cosa sta succedendo.

Meteo
Come cambia la situazione dalla prossima settimana (Via Pexels)

Si sta per concludere sull’Italia una lunga fase instabile, che ha riportato tante piogge e soprattutto la neve nuovamente in pianura. Adesso però la penisola si prenderà una pausa dal maltempo grazie al ritorno dell’anticiclone. Sono comunque numerose le insidie che caratterizzeranno i prossimi giorni. Infatti ci saranno diverse regioni dove il sole farà fatica ad imporsi. Sulle alcune aree del Nord ad esempio, nella fattispecie sulla Valle Padana occidentale, registreremo una maggior presenza di nebbie e nubi basse.

Mentre invece avremo un meteo discretamente soleggiato sul lato opposto e dunque al Nordest. Inoltre non mancheranno altri disturbi su una fetta del Centro Italia in particolare su Abruzzo, Molise e fino all’area garganica della Puglia dove i cieli si manterranno spesso nuvolosi a causa di un rinforzo dei venti freddi provenienti dai quadranti nord-orientali. Proprio su queste regioni potrebbero verificarsi delle isolate piogge. Andiamo a vedere cosa succederà nelle prossime ore.

Meteo, torna l’anticiclone: tanto sole, ma occhio a qualche piogge

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sulla penisola (Via Pixabay)

Sta per cominciare la settimana che traghetta tutti gli italiani a Natale. Una sorpresa, certamente gradevole per milioni di italiani. Lo si può notare dalle condizioni meteo delle ultime ore, dove nebbie e nubi basse la stanno facendo da padrone su molte aree del nostro Paese. Infatti l’anticiclone non è sempre simbolo di bel tempo durante le stagioni invernali. Durante questo inizio di settimana non ci saranno tanti cambiamenti. Scopriamo nel dettaglio cosa succederà sui tre settori principali del paese.

Sulle regioni del Nord Italia avremo nubi basse e nebbie che si solleveranno in Val Padana. Queste nebbie saranno anche persistenti. La situazione sulle Alpi sarà moderatamente nuvolosa ma senza fenomeni. Le temperature non faranno registrare nessuna variazione, con massime che andranno dai 5 ai 9 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo una situazione poco o parzialmente nuvolosa. Delle nebbie però copriranno la visibilità su Toscana, Umbria e alte Marche entro sera. I valori termici anche qui risulteranno stabili, con massime che andranno dai 10 ai 14 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo un cielo in parte nuvoloso su  Calabria tirrenica, Puglia, Sud Sardegna ed anche sulla Sicilia. Inoltre proprio nell’isola siciliana potrebbero verificarsi dei piovaschi nel Ragusano. Temperature stazionarie anche qui, con massime che si stabilizzeranno dai 13 ai 18 gradi.