“Non me ne fo**e proprio”, LDA senza peli sulla lingua risponde faccia a faccia agli haters

Inevitabilmente, la partecipazione di LDA al Festival di Sanremo avrebbe fatto discutere esattamente come il suo ingresso ad Amici 21

Portare sulle spalle il cognome D’Alessio nel mondo della musica non deve essere facile e Luca lo sperimenta quotidianamente sulla propria pelle. Tuttavia, il giovane cantante ha deciso di cambiare rotta e cominciare a vederla diversamente.

LDA 13122022 inews24.it
(@Instagram)

La spontaneità della reazione di LDA per la partecipazione tra i big di Sanremo 2023 ha fatto il giro del web in men che non si dica. Un divano, la TV e due amici a supporto per ascoltare il suo nome pronunciato dalla bocca di Amadeus, niente di più sincero e genuino. I social, tuttavia, rappresentano un’arma a doppio taglio perché al di là dei tanti sostenitori del giovane cantante partenopeo, ce ne sono stati altrettanti che hanno gridato alla raccomandazione.

Durante il suo percorso ad Amici, LDA non ha mai nascosto la difficoltà di scrollarsi il cognome di dosso e non perché non amasse la sua famiglia, ma perché turbato dal continuo paragone con suo padre, nonché dalle accuse di raccomandazione. Inizialmente, il giovane cantante partenopeo ci stava male, poi ha smesso ed ha imparato a farsi una dura armatura per parare i colpi come ha dimostrato la scorsa sera.

LDA sul palco risponde alle accuse di raccomandazione – VIDEO

 Nella serata di ieri, LDA è stato ospite del Christmas Village alla Mostra d’Oltremare di Napoli dove, tra una canzone e l’altra ha voluto fare uno spaccato su Sanremo: “Ci tenevo a togliermi un attimo un sassolino dalla scarpa. Intanto grazie a tutti l’ho detto anche prima, sono ufficialmente a Sanremo. C’è gente che giustamente già ha iniziato a parlare, mi sembra di rivivere la stessa cosa in loop. Ma a noi non ce ne fo**e proprio, almeno a me non me ne fo**e”.

Non si è limitato solo a questo perché Luca ha deciso di dare un insegnamento anche a tutti coloro erano sotto al suo palco: “Potete immaginare quello che stanno dicendo. A me non è che interessa moltissimo. Il problema sapete qual è, è che quando non riescono a criticare la musica che uno fa, devono per forza criticare altro perché non sanno dove attaccarsi. Questo è un consiglio che do anche a voi, penso ognuno di noi abbia un sogno, ci sarà sempre qualcuno di invidioso. Ragazzi fo**ettevene altamente di quello che dicono, perché l’importante è che vi svegliate di prima mattina e vi guardate allo specchio e vi sentite bene con voi stessi, il resto veramente non conta nulla”.