La capsula Orion della Nasa è tornata dalla sua missione intorno alla Luna ammarando nel Pacifico al largo del Messico a ovest della Baja California dopo un volo di prova di 25 giorni. La missione dovrebbe spianare la strada agli astronauti nel prossimo sorvolo lunare del programma, fissato per il 2024.

Nasa, capsula Orion ammara nel Pacifico

Una nave della Marina si è rapidamente avvicinata per recuperare la navicella spaziale e i suoi occupanti silenziosi: tre manichini di prova attrezzati con sensori di vibrazione e monitor di radiazioni. La Nasa aveva bisogno di uno ammaraggio di successo per rimanere sulla buona strada per il prossimo volo di Orion intorno alla luna, attualmente previsto per il 2024. A fare il viaggio dovrebbero essere quattro astronauti. Un atterraggio sul suolo lunare di due persone è previsto invece per il 2025.