Mediaset, forte spavento negli studi: pauroso incendio dietro le quinte

Forte spavento negli studi di Mediaset dove c’è stato un incendio che avrebbe potuto compromettere i palinsesti del giorno

Le fiamme sono diventate sempre più furiose nel dietro le quinte degli studi di Cologno Monzese dove un corto circuito ha scatenato il panico. Uno dei programmi più celebri ha rischiato di non essere messo in onda.

Mediaset 07122022 inews24.it
(@Websource)

Lungo la sua personale rubrica su Dagospia.it, Giuseppe Candela ha svelato un retrocessa accaduto nei giorni scorsi negli studi Mediaset di Cologno Monzese. Stando alle sue parole, infatti, sembrerebbe che non troppo tempo fa, la programmazione di Mattino Cinque rischiava di saltare a causa di un incendio che ha seminato il panico tra i presenti al momento dei fatti. Poco prima della messa in onda, infatti, Federica Panicucci e Francesco Vecchi sono stati colti dal caos totale nel dietro le quinte per un principio d’incendio che ha creato molto spavento tra i presenti.

Inevitabilmente la paura per l’incendio è stata tanta non solo per i due conduttori, ma anche per tutti coloro che lavorano nel dietro le quinte del programma di Canale 5 che si sono trovati in balia delle fiamme d’improvviso.

Mediaset, cortocircuito a Cologno Monzese: cos’è successo

panicucci
Federica Panicucci (screen Mediaset)

Questa volta il cortocircuito non c’è stato in diretta, visto e considerato quanto spesso Federica Panicucci discute a Mattino Cinque con ospiti e non, ma è tutto accaduto dietro le quinte. Sembrerebbe che l’incendio sia stato scaturito dalla macchinetta per bibite e snack presente negli studi di Cologno Monzese, un cortocircuito che sarebbe potuto costare caro a tutti i presenti se solo le lingue di fuoco avessero avvolto il resto della struttura. Fortunatamente, c’è stato un pronto soccorso da parte dei presenti che si sono immediatamente serviti dell’estintore per domare le primissime fiamme dell’accaduto.

Soltanto in un secondo momento, tuttavia, si è reso necessario l’intervento da parte dei Vigili del Fuoco, non solo per la messa in ordine dell’estintore, ma anche per accertarsi che l’incendio fosse totalmente domato e per trovarne l’origine che è stata successivamente individuata nella macchinetta. Pericolo scampato, indubbiamente, ma la paura è stata tanta, anche quella di non poter andare in diretta.