Royal Family, addio improvviso a Buckingham Palace: nuova bufera

Un nuovo scandalo rischia di colpire la Royal Family. Infatti un addio improvviso a Buckingham Palace ha sconvolto tutti: cosa succede. 

Sono periodi turbolenti per la Royal Family a causa di un addio improvviso a Palazzo che rischia di mandare nuovamente tutti nel panico. Infatti in queste ore il gesto ha sconvolto tutti: che cos’è successo.

Royal Family
La famiglia reale a Buckingham Palace (via Wikipedia)

Una nuova bufera in queste ore ha coinvolto Buckingham Palace con delle altre accuse di razzismo che affiorano intorno alla Royal Family. Stavolta nell’occhio del ciclone ci finisce Lady Susan Hussey, storica dama di compagnia della regina Elisabetta e madrina principe William, dopo le pesanti accuse dell’attivista nigeriano-britannica Ngozi Fulani. In questa vicenda però ci sarebbero tantissimi punti oscuri.

Lady Susan Hussey è ex dama di compagnia della Regina Elisabetta, madrina del principe William e aiutante della Casa Reale è stata costretta a dimettersi nei giorni scorsi dal suo ruolo nella casa reale dopo le accuse di “atteggiamenti razzisti” in occasione di un ricevimento della regina consorte Camilla. Inoltre lo scorso novembre a Buckingham Palace è stato organizzato un ricevimento da Camilla per sensibilizzare contro la violenza sulle donne. Tra queste era presente anche Ngozi Fulani, fondatrice dell’organizzazione Sistah Space, che sostiene donne di origine africana e caraibica vittime di abusi. Andiamo quindi a vedere le accuse dell’attivista.

Royal Family nuovamente accusata di razzismo: le parole di Ngozi Fulani

Royal Family, la regina saluta i sudditi inglesi dal balcone di Buckingham Palace nel 2015 (foto Instagram).
Royal Family, la regina saluta i sudditi inglesi dal balcone di Buckingham Palace nel 2015 (foto Instagram).

Ngozi Fulani è cittadina britannica e nata in Gran Bretagna. In queste ore ha raccontato su Twitter di essere stata bersagliata da domande insistenti sulle sue origini da parte di lady Susan, che aveva esordito scostandole i capelli per leggere il suo nome sul badge. Infatti nonostante Fulani abbia più volte ricordato di essere britannica, Lady Susan avrebbe chiesto più volte da quale parte dell’Africa provenisse, mettendola in grave imbarazzo.

Stando al racconto dell’attivista la dama ha voluto che le dicesse la provenienza della sua “gente” e ha chiesto da quanto tempo sia nel Regno Unito. Fulani avrebbe quindi risposto: “Signora Sono inglese, i miei genitori sono emigrati negli anni ’50», «Oh, sapevo che saremmo arrivati al fondo, lei è caraibica!“. A questo punto Ngozi avrebbe dovuto spiegare più volte di essere britannica. Questo raccontato ha buttato nuove ombre sulla Royal Family e l’etichetta di razzista che aleggia da troppo tempo.