WhatsApp, tremano gli italiani: cosa sta succedendo in queste ore

In queste ore milioni di utenti di WhatsApp italiani stanno tremando. L’ultima indiscrezione infatti sta mettendo in pericolo tutti.

Stavolta gli utenti italiani di WhatsApp sono in serio pericolo. Infatti in queste ore è uscita fuori la notizia riguardante una presunta fuga di dati dall’applicazione di messaggistica di Meta: cosa sta succedendo.

WhatsApp
Tremano gli italiani che utilizzano l’app di messaggistica (Via WebSource)

Nel corso delle ultime ore è spuntata una clamorosa notizia. Infatti WhatsApp sarebbe stato coinvolto nell’ennesimo episodio di data breach, con gli hacker che hanno cercato di vendere centinaia di milioni di contatti trafugati agli utenti. Anche l’Italia è stata coinvolta con circa 35 milioni di numeri di telefono. A pubblicare l’ultima indagine ci ha pensato Check Point Research (CPR), la divisione Threat Intelligence di Check Point Software. Secondo il portale sarebbero stati esposti 360 milioni di numeri in 108 Paesi.

Attraverso una nota il CPR ha quindi comunicato: “Nonostante le informazioni in vendita siano solo numeri di telefono attivi e non il contenuto dei messaggi stessi, si tratta di una violazione su larga scala enorme” – allertando quindi – “Una conseguenza immediata è la possibilità che questi numeri vengano utilizzati come parte di attacchi di phishing attraverso l’app stessa“. L’invito a tutti gli utenti quindi è quello di prestare la massima attenzione ai messaggi che ricevono e anche quando devono cliccare su link e messaggi condivisi sull’app.

WhatsApp, adesso c’è la svolta: la nuovissima funzione

WhatsApp
La novità in arrivo sull’applicazione (Via Screenshot)

WhatApp in queste ore ha confermato l’arrivo di una nuovissima funzione chiamata ‘Message Yourself‘. Questa infatti è indicata per tutti coloro che non utilizzano applicazione specifiche per prendere appunti o fare promemoria e possono appunto sfruttare WhatsApp per questo. Il nuovo aggiornamento sarà disponibile per su iOS e Android ed è già stato provato nella Beta del servizio di messaggistica. Per certi versi la feature ricorda delle funzioni già viste prima su applicazioni come Telegram.

Come potrete intuire dal nome questa permette di mandare messaggi all’interno di una chat visibile solo all’utente stesso. Questa quindi potrà essere utilizzato per scrivere note, salvare link, caricare documenti o inviare anche note vocali. Quindi a tutti gli effetti il servizio di Meta diventa anche un’app di appunti e promemoria. Una volta attivata la funzione, la chat con voi stessi potrà anche essere fissata in alto, proprio come avviene con le altre conversazioni. Così potrete avere le vostre note sempre a portata di mano.