L’inflazione colpisce anche WindTre: queste tariffe cambieranno i prezzi

WindTre è la prima compagnia telefonica che adeguerà i prezzi all’inflazione, ma non sarà l’unica perché presto seguiranno a ruota

I clienti sono al momento in attesa di un comunicato ufficiale da parte della compagnia telefonica, o comunque di un chiarimento in merito, l’unica certezza è che l’aumento si applicherà sia al costo dell’abbonamento per la rete fissa che al mobile.

WindTre
Logo WindTre (Foto: Facebook)

Sul contratto degli abbonati WindTre c’è una voce chiara che recita: “Il Cliente prende atto ed accetta che, a partire da gennaio 2024, in caso di variazione annua positiva dell’indice nazionale dei prezzi al consumo FOI rilevata dall’ISTAT nel mese di ottobre dell’anno precedente, WINDTRE ha facoltà di aumentare il prezzo mensile di un importo percentuale pari alla variazione di tale indice o comunque pari ad almeno il 5% se tale variazione è inferiore a tale percentuale”.

Tutto ciò vale a dire che, da contratto, se all’aumentare dell’inflazione, aumenta il costo dell’abbonamento per tutti i clienti della compagnia telefonica. A breve, a questo tipo di soluzione si adeguerà anche TIM, così come ammesso dall’amministratore delegato dell’azienda che ha specificato la necessità di rientrare con i costi.

WindTre aumenta i prezzi delle offerte a causa dell’inflazione

Windtre twitter
Novità per la compagnia telefonica (via screenshot)

C’è da tenere conto la voce “in caso di variazione annua positiva”. Questo vale a dire che l’aumento scatta solo all’aumentare dell’inflazione, anche di un nulla, ma non è prevista, al contrario, nessuna riduzione. C’è anche da tener presente che, qualora i contratti vengano firmati adesso, non ci sarà alcun aumento di prezzo fino al 2024. Ad ogni modo, ci sono ben due casi per quanto riguarda l’aumento di prezzi per WindTre: o rimane lo stesso se l’inflazione scende, oppure il prezzo sale se l’inflazione sale. A giudicare questo sali-scendi dell’inflazione è la variazione rilevata dall’ISTAT nell’ottobre dell’anno precedente, pertanto, visto che si partirà dal 2024, il valore da tener presente è quello di ottobre 2023.

Per quanto concerne una quantificazione dell’aumento di prezzi, si parla di almeno il 5% anche se l’aumento dell’inflazione è del 2/3%, mentre se l’aumento è più consistente, WindTre si rifarà al tasso di inflazione, arrotondandolo per difetto al centesimo di euro più prossimo.