WhatsApp, cosa succede se lo disinstalli: tutto quello che c’è da sapere

Spesso ci può capitare di voler disinstallare WhatsApp, ma sono pochissimi gli utenti che sanno cosa succede dopo: tutti i dettagli.

WhatsApp ad oggi è l’applicazione più utilizzata al mondo per quanto riguarda la messaggistica istantanea. In pochi sanno però cosa succede quando disinstalliamo l’applicazione: tutto ciò che c’è da sapere.

WhatsApp
Cosa succede quando disinstalliamo l’applicazione (via WikiHow)

Spesso ci può capitare di voler disinstallare WhatsApp sia per ragioni di aggiornamento, sia per un eventuale cambio di numero. Spesso però ci si preoccupa di cosa potrebbe accadere alle chat e ai file multimediali. Proprio in questo caso non c’è niente da avere paura. Infatti una volta che si reinstalla l’app si ha l’occasione di poter ripristinare le vecchie chat. Ma ecco cosa accade ai propri dati, ricordi e chat.

Partiamo subito dai Messaggi, infatti questi rimarranno all’interno dell’applicazione e per rivederli basterà ripristinarli una volta che avremo installato nuovamente il servizio di Meta. Se invece per errore non si seleziona l’opzione ripristino allora andranno perse le cronologie delle chat, tranne quelle dei gruppi di cui fai parte. Per quanto riguarda i gruppi, continuerete a farne parte nonostante la disinstallazione.

Passando ai contenuti multimediali questi saranno comunque accesibili sul telefono tramite un’app gallery o se si è effettuato un backup. In caso contrario è possibile comunque recuperare i file solo se si possiede un modello Android e non si è deciso di eliminare la cartella WhatsApp. Infine per quanto riguarda i numeri bloccati anche questi rimarranno inalterati nonostante la cancellazione dell’applicazione.

WhatsApp, come leggere i messaggi eliminati: il trucco

WhatsApp
Tutti i dettagli riguardanti l’applicazione ed il nuovo trucco (Via Screenshot)

Sono tantissimi gli utenti che non hanno apprezzato un vecchio aggiornamento di WhatsApp, ossia quello dei messaggi eliminati ‘per tutti‘. Infatti questa funzione permette di eliminare un testo inviato non solo nella propria chat, ma anche in quella del nostro interlocutore. Una scelta che ha portato l’utenza a scoprire diversi trucchi sul come evitare di perdersi i messaggi. Andiamo quindi a vedere come applicare il trucco.

Per poter mettere in pratica questo nuovo escamotage c’è bisogno di tre applicazioni esterne: WhatsRemoved, Nova Launcher e NotificationHistory. Queste due applicazioni riusciranno a registrare in tempo reale tutte le nostre notifiche, anche quando non siamo all’interno di WhatsApp. Così nel caso che un utente decidesse di eliminare un messaggio, a noi apparirà invisibile all’interno di queste due app. Inoltre le tre applicazioni sono gratuite e disponibili solamente per Play Store, mentre per tutti i device iOS c’è un altro metodo per recuperare i messaggi eliminati.