Meteo, domenica ancora rischio alluvioni: dove potrebbero colpire

Nel corso di questa giornata di domenica non si arresta l’allerta alluvioni su tutto il paese: dove potrebbero colpire le piogge secondo il meteo.

Stando alle previsioni meteorologiche sul nostro paese, anche durante la giornata di domenica non mancherà l’allerta alluvioni su tutto il paese. Infatti saranno ancora copiose le piogge: dove colpiranno.

Meteo
Cosa sta succedendo sulla penisola (Via Pexels)

Non si ferma il rischio alluvioni nell’ultimo giorno del fine settimana. Infatti stando alle previsioni per questa Domenica 27 novembre il quadro meteo è addirittura peggiorato. L’ultimo aggiornamento prevede l’arrivo di correnti d’aria molto instabili in discesa dal Nord Europa le quali, tuffandosi nel bacino del Mediterraneo, daranno vita ad un vero e proprio ciclone. Già nel corso della giornata di sabato abbiamo visto alcune alluvioni lampo che hanno colpito Campania, Puglia e Basilicata.

Nel corso dell’ultimo giorno della settimana, invece, il maltempo insisterà soprattutto sulla Calabria dove i terreni saranno già saturi a causa elle intense precipitazioni e aumenterà quindi il rischio di allagamenti. Allo stesso tempo avremo anche la perdita della capacità di drenare le acque piovane. Le condizioni meteo saranno decisamente più stabili e soleggiate invece al Nord dove però a fare notizia saranno le temperature: sono previste infatti minime fin verso gli 0°C anche in pianura. Ovviamente ci saranno anche le prime gelate.

Meteo, domenica segnata da diverse piogge: cosa succede

Meteo
Tutte le novità dal punto di vista meteorologico sul paese (Via WebSource)

La perturbazione arrivata venerdì sulla penisola darà il via ad una nuova ciclogenesi mediterranea che porterà condizioni di maltempo su alcune regioni. Nel corso di questo sabato a rimanere maggiormente coinvolte in questa situazione saranno le regioni di Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata. Qui infatti avremo fenomeni che potranno assumere un carattere temporalesco. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa sta succedendo sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo sin dalle prime ore del mattino un cielo in prevalenza poco nuvoloso, fatta eccezione per il basso Veneto e l’Emilia Romagna, dove potrebbero esserci alcuni piovaschi. Temperature stabili, con massime che andranno dai 9 ai 13 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo una situazione molto nuvolosa al mattino. Infatti ci saranno piogge diffuse su adriatiche e basso Lazio. Inoltre tornerà la neve sull’Appennino dai 1300 metri, con schiarite sulle regioni tirreniche. Le temperature saranno in calo con massime che andranno dai 10 ai 15 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo cielo molto nuvoloso con diffuse piogge al mattino. Queste precipitazioni a tratto saranno intense tanto da assumere un carattere temporalesco. In serata avremo delle schiarite in Sardegna. Le temperature risulteranno in calo con massime che oscilleranno dagli 11 ai 18 gradi.