Carta d’Identità Elettronica, come fare per averla: tutte le info utili da seguire

Carta d’Identità Elettronica, come fare per averla: tutte le info utili da seguire. Il nuovo documento dovrà sostituire tutti i modelli cartacei

Nel giro di qualche anno non esisteranno più le vecchie versioni della carta d’identità. Purtroppo la procedura per l’ammodernamento del documento è ancora piuttosto farraginosa.

Carta d'identità elettronica
Carta d’identità elettronica (Facebook)

Ne abbiamo sentito parlare tutti, ma non tutti l’abbiamo ancora a disposizione. Fino a pochi anni fa la Carta d’Identità era esclusivamente un documento cartaceo, con la nostra foto applicata sopra e la necessità di essere rinnovata ogni 10 anni.

Questo format classico che ci ha accompagnato per generazioni, praticamente immutato, ha lasciato spazio nell’ultimo periodo ad una variante “elettronica“. Come avvenuto per i passaporti, per le tessere sanitarie, anche la CI adesso ha abbandonato il cartoncino.

Chi ha avuto modo di rinnovarla nell’ultimo biennio si è reso conto infatti di avere a che fare con una tesserina plastificata molto più pratica e resistente del passato. Niente più problemi di abrasione, scolorimento o cattiva conservazione. Ora le CIE sono fatte per durare a lungo senza problemi, come delle vere e proprie carta di credito.

Ma come si fa per avere la propria Carta d’Identità Elettronica? Bisogna seguire dei semplici passi.

Carta d’Identità Elettronica, i passi da seguire per richiederla: bastano due semplici step

CIE
Carta d’Identità Elettronica (Facebook)

La prima cosa da fare è prenotare un appuntamento presso la piattaforma “Prenotazioni CIE” disponibile all’indirizzo prenotazionicie.interno.gov.it.

Se nel tuo comune è attivo il servizio di prenotazione online, devi solo presentarti in ufficio nel giorno e nell’ora che hai concordato.

Il documento di identità dei cittadini italiani rilasciato dal Ministero dell’Interno e prodotto dalla Tipografia Italiana e dalla Zecca dello Stato, è valido anche per alcuni viaggi all’estero, essendo valida per l’espatrio (all’interno della Comunità Europea).

All’interno dei confini italiani è utile per l’espletamento di tutte le pratiche della pubblica amministrazione, presso i pubblici uffici o in ogni situazione che richieda la verifica dell’identità.

La Carta di Identità Elettronica viene rilasciata alla scadenza della carta d’identità cartacea o in caso di smarrimento, furto o deterioramento. Il Decreto Legge Semplificazioni (16 luglio 2020, n.76), volto proprio a favorire l’ammodernamento dei documenti di identità, ha consentito di richiedere il nuovo formato anche prima della naturale scadenza della vecchia tessera.