“A Twitter resta una settimana di vita”, è caos sui social: Elon Musk ha rovinato tutto?

Quanto sta accadendo in seno a Twitter dopo l’arrivo di Elon Musk è tragico: quali saranno i prossimi step?

Dopo che il CEO Tesla ha rilevato il social azzurro, le cose sono radicalmente cambiate ed il caos è sovrano. Non è nuovo a tutti che il nuovo proprietario abbia deciso di licenziare molti dipendenti e irrigidire le regole.

Twitter 18112022 inews24.it
(@Websource)

Su Twitter si sta scatenando il caos. Molti dipendenti dell’azienda sono stati licenziati per decisione dello stesso Elon Musk perché accusati di rifiutare il nuovo proprietario. Quanto sta accadendo nelle prime settimane di rilevamento del social network ha dell’assurdo: mai prima d’ora si è visto qualcosa del genere. Il CEO di Tesla sta fronteggiando una vera e propria crisi, ma non sembra essere particolarmente preoccupato: lui stesso su Twitter continua a memare sull’attuale condizione aziendale.

A peggiorare le cose, c’è il fatto che Elon Musk abbia deciso di licenziare senza distinzione di anzianità all’interno della stessa azienda, neppure facendolo di persona o delegando umanamente qualcuno, ma con una semplice email di congedo in cui c’è specificato che l’atteggiamento avuto fin qui dal dipendente ha violato la politica aziendale. Fin qui sono circa 20 i dipendenti che hanno dovuto salutare l’azienda.

Elon Musk ha i giorni contati? Nel frattempo si cerca un nuovo Twitter

Twitter 15112022 inews24.it
(@Websource)

A tutti coloro che sono, fin qui, rimasti come dipendenti dell’azienda è stata inviata un’altra email chiedendo di accettare di lavorare più duramente o di dare le dimissioni entro una data e ora stabilita. Quanto sta accadendo in seno all’azienda fa preoccupare particolarmente coloro che sono frequentatori assidui del social stesso, che nel frattempo si guardando intorno. Centinaia di persone hanno deciso di ribellarsi a questa nuova politica aziendale e di lasciare quindi il posto di lavoro, tutti gli uffici di Twitter sono stati chiusi improvvisamente, almeno temporaneamente, e i badge di accesso disattivati.

Elon Musk ha paura che una rivolta interna possa autosabotare l’azienda di cui è diventato proprietario. Ora si pensa che Twitter, senza il supporto, soprattutto tecnico, delle centinaia di persone che lavoravano li da anni, possa affondare. Secondo un dipendente, Twitter avrebbe solo una settimana di vita.