Diana Del Bufalo si racconta, tutti sconcertati: “Vi svelo di cosa soffro”

Diana Del Bufalo in queste ore ha sorpreso tutti i suoi followers. Infatti l’influencer ha raccontato di cosa soffre: la rivelazione.

Grande preoccupazione tra i fan di Diana del Bufalo. Infatti la cantante ed influencer, nel corso di una lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha rivelato di cosa soffre: una battaglia che conduce ogni giorno.

Diana Del Bufalo
Il racconto dell’influencer durante l’intervista (Via Screenshot)

Nel corso di una lunga intervista al Corriere della Sera Diana Del Bufalo ha affermato di soffrire di coprolalia. La malattia è un ramo della sindrome di Tourette. L’attrice ha quindi rivelato come questa sindrome induca la persona a pronunciare frasi o parole oscene o volgari, anche in contesti formali e attraverso l’impulso. Inoltre l’influencer ha spiegato come questo disturbo conduca l’individuo a pronunciare queste frasi oscene in modo involontario e inappropriato, risultando invalidante dal punto di vista psicologico e sociale.

Questo è un tratto tipico della Sindrome di Tourette, il complesso disordine neuropsichiatrico caratterizzato da tic motori e vocali. Chi n’è affetto può pronunciare frasi o parole complesse con differente cadenza vocale. Inoltre c’è da sottolineare come la coprolalia non riflette necessariamente i pensieri e le opinioni della persona. Quindi si tratta di una malattia totalmente fuori dal contesto emotivo, a differenza per esempio di frasi o parole pronunciate dalla rabbia, riconducibili al nostro stato d’animo e alle emozioni che stiamo vivendo.

Diana Del Bufalo soffre di coprolalia: è un ramo della sindrome di Tourette

Diana Del Bufalo esce allo scoperto
L’attrice in uno scatto sui social (via Screenshot Instagram)

Diana del Bufalo ha spiegato che la coprolalia, che è una sindrome che crea non pochi problemi al soggetto affetto, soprattutto sul fronte relazionale. Infatti tutti coloro che ne soffrono non riescono a gestire il proprio impulso e si lascia andare a frasi o parole offensive o volgari che non avrebbe voluto pronunciare. La cura della coprolalia è farmacologica.

Al Corriere della Sera Diana del Bufalo ha spiegato un episodio per rivelare i dettagli della malattia. Infatti l’influencer ha affermato: “La prima volta che mi è capitato ero nel negozio della ex di mio fratello” – ha poi continuato – “Una signora ha chiesto se su una collanina si poteva incidere altro, oltre ai fiori. La ex di mio fratello risponde “no, solo i fiori“, a quel punto Diana ha continuato: “Marta, magari la signora ci voleva un bel fallo!”. Mi hanno spiegato che è un ramo della sindrome di Tourette mi capita quando mi sto annoiando e sono tutti formali“. Insomma dopo anni di sofferenza, adesso Diana Del Bufalo ha imparato a convivere con questo disturbo, facendone anche un suo punto di forza.