Paypal, attenzione a questa truffa: fino a 1000 euro di accredito

Con l’avanzare delle tecnologie, le truffe sono dietro l’angolo: attenzione a queste su PayPal che rubano soldi

In rete continuano a crescere le truffe e l’avanzamento della tecnologia non può nulla di fronte a coloro che trovano continui escamotage pur di sottrarre dati sensibili e denaro ai poveri malcapitati.

paypal
Truffe in arrivo su Paypal (websource)

Le truffe ai danni dei correntisti sono all’ordine del giorno, purtroppo, nonostante si provi a mettere in guardia tutti i meno esperti che inciampano in terribili situazioni. Soltanto nelle ultime settimane, c’è stata una gran segnalazione da parte di tanti clienti circa dei tentativi di truffe online. PayPal, seppur molto sicuro di suo, nasconde diverse trappole da parte di terzi pronti ad insidiarsi nei conti altrui.

In effetti, di per sé, la società statunitense che offre servizio di pagamento digitale è una garanzia ormai da anni: chiunque si affida ad essa per poter scambiare denaro online grazie alla sicurezza che dà. Come se non bastasse, infatti, PayPal dà la possibilità di fare pagamenti online -che talvolta sono insidiosi- senza neppure comunicare i dati della propria carta di debito. Ciononostante, i malintenzionati sono sempre dietro l’angolo pronti a rubarci qualsiasi cosa.

PayPal, attenzione a questa truffa: è un tentativo di phishing

paypal
Il logo PayPal (websource)

Alcuni hacker malintenzionati stanno mettendo in pratica una serie di tentativi di phishing, esattamente come accade per le truffe bancarie. In particolare modo, sembrerebbe che il modus operandi sia sempre lo stesso: le vittime ricevono SMS o email in cui arrivano comunicazioni inerenti ad accrediti sui conti virtuali fino a 1.000 euro. Come ogni truffa che si rispetti, anche qui, in allegato al messaggio è presentato un link su cui cliccare: lo scopo dei malintenzionati è mettere mano sulle credenziali d’accesso alla piattaforma per potersi insidiare.

Nel momento in cui i dati vengono condivisi -seppure la piattaforma sembra quella originale, in realtà ci sarà sempre qualcosa di diverso- in pochi istanti diamo il permesso agli hacker di poter accedere ai nostri conti ed il gioco è fatto: la carta può essere utilizzata per fare acquisti online di ogni genere sfruttando i nostri fondi.