Non consumate questo tipo di pasta: allerta del Ministero della Salute

In queste ore è partita l’ennesima allerta del Ministero della Salute. Infatti in queste ore è stato ritirato un lotto di pasta: tutti i dettagli.

Non si fermano i controlli del Ministero della Salute sui prodotti messi sul mercato. In queste ore infatti si è deciso per il ritiro di un particolare lotto di pasta: tutti i dettagli riguardanti il prodotti ritirati.

Pasta
I dettagli sull’ultimo ritiro dal mercato (via Pixabay)

Il Governo Italiano continua a monitorare i prodotti messi sul mercato per tutelare la salute dei propri consumatori. Infatti sono sempre tanti i rischi per quanto riguarda i prodotti alimentari contaminati. I controlli su questi prodotti sono in aumento sia in Italia che negli altri paesi europei. Come specificato dal Ministero della salute sono tantissimi soprattutto i rischi chimici legati alla contaminazione dei cibi destinati alla vendita al dettaglio.

Sul proprio sito il Ministero della Salute, gli operatori del settore (OSA) hanno l’obbligo di informare i propri clienti sulla non conformità riscontrata negli alimenti in vendita. Inoltre in caso di contaminazione o rischi sono obbligati a ritirare dalla vendita i lotti incriminati. Sempre l’Osa poi dovrà ritirare questi prodotti dal mercato, andiamo quindi a vedere qual è l’ultimo provvedimento preso dal Ministero della Salute italiano. Andiamo quindi a vedere l’ultimo prodotto ritirato dal mercato.

Allerta alimentare, il Ministero della Salute ritira un lotto di Pizzoccheri: l’annuncio

Pizzoccheri
Tutti i dettagli sull’ultimo ritiro dal mercato (via WebSource Screenshot)

In queste ore quindi il Ministero della Salute ha ritirato un lotto di Pizzoccheri – Preparazione gastronomica cotta del marchio Viva la Mamma. Infatti il ritiro è arrivato per la scadenza del prodotto. Sul proprio sito ufficiale il Ministero ha comunicato tutti i dettagli riguardanti il prodotto tolto dal commercio. Infatti si tratta del lotto di produzione numero R652221019. Mentre invece il marchio di identificazione dello stabilimento è IT 1784 L CE.

Il motivo del richiamo sarebbe la presenza dell’allergene lupino non dichiarato in etichetta. I consumatori dovranno restituire il prodotto al punto vendita. Per ulteriori informazioni, contattare l’indirizzo mail ed il numero dell’azienda in questione. I rivenditori, invece, dovranno sospendere la vendita del lotto richiamato e tenerlo a disposizione della Viva la Mamma.