Meteo, si rinforza l’anticiclone africano: caldo eccezionale in tutta l’Europa

La situazione meteo in Italia ed in Europa non migliora ed il caldo eccezionale continuerà ad invadere la penisola: tutte le previsioni per oggi.

L’anticiclone africano continua a fare la voce grossa in Italia ed in Europa. Infatti l’anticiclone africano continua a rinforzarsi e per l’autunno non c’è ancora spazio: cosa sta succedendo sulla penisola.

Meteo
La situazione meteorologica sulla penisola (Via Pixabay)

Si sta avvicinando il mese di novembre e l’autunno sta avanzando in un contesto climatico decisamente “anomalo”, senza piogge e senza neve in montagna. Così l’Italia sta correndo un serio rischio. Dopo la Terza Ottobrata e l’Anticiclone di Halloween, sarà molto probabilmente servita anche la Novembrata da record, a partire già da Mercoledì 2 Novembre. Ci ritroviamo quindi in autunno ma con una situazione meteorologica più consona alla stagione estiva. Una situazione che a definire drammatica è anche poco.

Infatti senza le precipitazioni autunnali si rischia drasticamente di catapultarci in un “crisi idrica” a livello nazionale. Già nell’Estate appena trascorsa, abbiamo potuto notare come moltissimi comuni italiani si siano ritrovati senz’acqua. Purtroppo al momento i modelli meteorologici riportano l’arrivo di una novembrata eccezionale, con bel tempo, temperature oltre le medie e soprattutto la mancanza di precipitazioni. Scopriamo cosa sta succedendo durante questo mercoledì.

Meteo, ancora troppo caldo sull’Italia: l’anticiclone si rinforza

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sulla penisola (Via Pixabay)

L’anomalia climatica che sta interessando gran parte dell’Europa si intensificherà nell’arco dei prossimi giorni quando l’aria calda associata all’anticiclone africano dilagherà verso nordest. Infatti la bolla d’aria calda di matrice africana risalirà ulteriormente di latitudine conquistando gran parte dell’Italia. Andiamo quindi a vedere nel dettaglio cosa sta succedendo sui tre settori principali della penisola italiana.

Sulle regioni del Nord Italia avremo un cielo inizialmente nuvoloso per nubi basse o banchi di nebbia in Val Padana, Liguria di levante e zone prealpine, con ampie schiarite. Le temperature risulteranno in ulteriore aumento, con massime pronte ad oscillare dai 21 ai 25 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo un cielo in prevalenza nuvoloso a partire dalle prime ore del mattino, fatta eccezione per nubi basse e locali banchi di nebbia al mattino sul versante tirrenico. Le temperature qui rimarranno stazionarie, con massime che si stabilizzeranno tra i 21 ai 27 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo un cielo sereno e poco nuvoloso durante le ore del mattino. Non mancheranno n locali foschie o nubi basse al primo mattino sulle coste del Salento. Anche qui avremo temperature stabili, con valori massimi che andranno a stabilizzarsi tra i 25 ai 28 gradi.