Bonus occhiali 2022: quanto rende e chi può presentare la domanda

Bonus occhiali 2022: quanto rende e chi può presentare la domanda. Diventa finalmente operativo un sostegno per milioni di italiani

Mai come negli ultimi due anni le famiglie italiane hanno avuto bisogno economico da parte dello stato per risolvere i loro problemi di tutti i giorni. Spese che tra crisi economica e pandemia sono diventati insostenibili anche per generi di prima necessità. Ma ora arriva il Bonus occhiali 2022 in aiuto di milioni di italiani.

Bonus occhiali 2022 (Pexels)

Un contributo atteso da tempo e che però era rimasto congelato nonostante l’approvazione della misura nella Legge di Bilancio 2021. Il governo infatti aveva già stanziato 10 milioni di euro per il biennio 2022-2023, anche se il decreto attuativo con le informazioni sulle modalità e le tempistiche da seguire per inoltrare le domande era bloccato.

Bisognava in realtà attendere il via libera da parte dl Garante per la protezione dei dati personali che è arrivato proprio in questi giorni. E così è arrivato il via libera al contributo una tantum pari a 50 euro per l’acquisto effettuato dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2023. Copre le spese per occhiali da vista o di lenti a contatto correttive, come previsto nello schema di decreto del ministero della Salute.

Bonus occhiali 2022: quanto rende e chi può richiederlo. Tutte le info utili

Come funziona il Bonus occhiali 2022? Il contributo è stato istituito a favore dei membri di nuclei familiari con Isee non superiore ai 10mila euro e sarà erogato sotto forma di voucher per chi ne farà richiesta, o in alternativa come rimborso, per chi abbia già effettuato l’acquisto.

Entrambe le modalità però prevedono la registrazione su un’applicazione web dedicata, resa disponibile sul sito del ministero della Salute. Il richiedente dovrà autenticarsi tramite Spid, Carte d’Identità Elettronica o Cns. In caso di approvazione, il voucher sarà reso disponibile sull’applicazione web subito dopo che l’Inps avrà verificato il possesso dei requisiti Isee.

Il rimborso arriverà sulle coordinate Iban, fornite al momento della registrazione insieme a copia della fattura o della documentazione. Inoltre prevede la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi ai rimborsi erogati.

Come funziona il Bonus occhiali 2022 (Pexels)

Ma cosa copre? Secondo le linee previste quando è stato varato, è compresa anche la detrazione per gli occhiali da vista e per le visite oculistiche, oltre ai costi delle montature e delle lenti a contatto. Questi possono esseri inseriti nel modello 730/2022 perché sono considerate anche le spese mediche e sanitarie.