Occhio al vostro conto in banca: questo messaggio ve lo svuota completamente

Attenzione al vostro conto in banca visto che in queste ore sta girando un messaggio che potrebbe metterlo in serio pericolo: i dettagli.

Il vostro conto bancario potrebbe essere in serio rischio. Infatti in queste ore continua a girare un messaggio che lo mette in serio pericolo. Tutti i dettagli sulla truffa che sta colpendo milioni di italiani.

carta di credito
Così il vostro conto è in serio pericolo (Via WebSource)

Da diversi giorni tutti coloro che hanno aperto un conto bancario non fanno altro che parlare della nuova truffa che li sta colpendo. Purtroppo ancora una volta si tratta di un tentativo di phishing il quale ha lo scopo di ingannare gli utenti estorcendo loro le credenziali di accesso. Proprio per questo motivo è necessario non diffondere questo tipo di messaggi.

Spesso infatti è proprio il cliente che ci casca, scambiandoli per comunicazioni bancarie. Le banche infatti non sanno nulla di tutto questo, perciò evitate di diffondere messaggi del genere. Ad oggi non esistono problemi o complicazioni in grado di bloccare la vostra carta. Scopriamo quindi il corpo del messaggio che sta ingannando in queste ore milioni di italiani.

Truffa conto in banca, nuovo tentativo di phishing: il messaggio

Truffe banca
Nuove truffe sui conti correnti bancari degli italiani (via Facebook)

In queste ore quindi sta circolando un nuovo messaggio che sta ingannando milioni di italiani. Al suo interno si legge: “Gentile cliente, Questa email arriva per informarti che il tuo conto e le funzioni della tua carta Intesa sono stati temporaneamente limitate.
Questa misura restrittiva è stata applicata sul tuo conto perché hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune informazioni”
. Ma il raggiro non finisce qui.

Infatti ancora i criminali continuano: “Se desideri effettuare ancora delle operazioni con il tuo conto e la tua carta Intesa, ti invitiamo a visitare il nostro sito e completare il modulo di Verifica dei tuoi dati. Accedi all’area riservata“. Infine stando a questa presunta comunicazione dal momento della ricezione del messaggio non si potrà più prelevare, effettuare delle ricariche, inviare e ricevere denaro senza appunto la verifica effettuata dopo aver letto il messaggio. Quindi se avete ricevuto questo messaggio, invitiamo tutti ad ignorarlo, altrimenti i vostri dati sensibili potrebbero essere in serio rischio.