Meteo, Italia divisa in due: piogge a Nord e Centro, caldo record al Sud

Nel corso di questa giornata di sabato avremo il meteo italiano diviso in due. Al Nord ed al Centro tornano le piogge, ancora caldo al Sud.

La situazione meteorologica sulla penisola italiana continua a variare, ma quello che stupisce maggiormente è il continuo del caldo al Sud. Altrove invece torneranno le piogge: tutte le previsioni sul Paese.

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sulla penisola (Via Pixabay)

Nelle prossime ore la pioggia è pronta a fare nuovamente capolino sul nostro paese per l’effetto di una perturbazione atlantica. Questa però sarà solamente dovuta ad una distrazione dell’alta pressione africana che ormai da oltre una settimana soggiorna placida e tranquilla sull’area del Mediterraneo. Questo weekend quindi si preannuncia con un’atmosfera diversa da questi ultimi giorni e sarà pure necessario tenere rigorosamente un ombrello a portata di mano, visto che su almeno tre regioni potrebbero esserci piogge anche intense.

Nel dettaglio si può vedere che le piogge inizieranno a bagnare il comparto alpino del Nordovest e dunque i rilievi lombardi, valdostani, piemontesi con qualche debole piovasco sulle estreme aree del Ponente ligure. Le nubi risulteranno in rapido aumento anche sul resto del Nord e su Toscana, Umbria e Marche, dove al momento non sono previsti fenomeni di rilievo. Infine troveremo un angolo del paese in cui sarà in pratica estate. Stiamo parlando del Sud Italia dove l’anticiclone continuerà a fare la voce grossa.

Meteo, Italia divisa in due: tutte le previsioni per questo sabato

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sull’Italia (via Pixabay)

Sarà quindi una giornata di sabato dal tempo ancora instabile sulle regioni settentrionali. Infatti qui avremo piogge e rovesci diffusi specie su Alpi, rilievi del Triveneto, Genovesato e Appennino Tosco-emiliano. Piovaschi diffusi anche nelle adiacenti zone di pianura e su alcune regioni centrali. Mentre invece il Sud Italia continuerà ad essere protetto dallo scudo anticiclonico. Scopriamo nel dettaglio cosa sta succedendo sui tre settori principali della penisola italiana.

Sulle regioni del Nord Italia avremo cielo prevalentemente nuvoloso, con piogge rovesci pronti a colpire subito, con episodi anche temporaleschi. Piovaschi si alterneranno a schiarite sulle zone pianeggianti. Nonostante i fenomeni avremo temperature in aumento, con massime che andranno dai 19 ai 23 gradi.

Mentre sulle regioni del Centro Italia avremo al mattino cielo nuvoloso sul versante tirrenico con qualche pioggia su alta Toscana. Al tempo stesso ci saranno maggiori schiarite sul versante adriatico, particolarmente ampie sull’Abruzzo. Le temperature risulteranno stazionarie, con massime che si stabilizzeranno dai 21 ai 26 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo sin dalle prime ore del mattino un cielo poco o irregolarmente nuvoloso per velature di passaggio. Altrove non si segnaleranno fenomeni, visto che l’intero settore sarà protetto dalla presenza dell’anticiclone africano. Le temperature saranno in ulteriore aumento, con massime dai 22 ai 27 gradi.