Roma, tragedia nella notte: travolto e ucciso Francesco Valdiserri

"Cammineremo con te, perché tu non sia sola mentre attraversi l'inferno", scrive Giorgia Meloni rispondendo al tweet di Paola Di Caro.

Polizia (generica) - Foto di Ansa Foto
Polizia (generica) – Foto di Ansa Foto

Si chiama Francesco Valdiserri il diciottenne investito e ucciso mentre camminava sul marciapiede a Roma. Aveva diciotto anni ed era il figlio dei giornalisti del Corriere della Sera Luca Valdiserri e Paola Di Caro.

Il mio 18enne meraviglioso non c’è più. Il mio bambino che aveva cominciato a correre nella vita. Un’auto nella notte lo ha investito e non tornerà. Nulla più tornerà. Nulla ha più senso. Nulla”. Con queste parole su Twitter la madre Paola ricorda il figlio, che avrebbe compiuto 19 anni il mese prossimo e frequentava il primo anno di università.

Com’è avvenuto l’indicente

Una Suzuki Swift ha travolto Francesco Valdiserri ieri sera, da poso passata la mezzanotte. Alla guida dell’auto c’era una giovane di 24 anni, che è stata sottoposta all’alcol test. Avrebbe improvvisamente perso il controllo del veicolo finendo sul marciapiede, centrando un palo e infine travolgere Francesco prima di finire contro un muro. Insieme con la vittima c’era un amico, che è rimasto illeso.

Il tweet di Giorgia Meloni

Cammineremo con te, perché tu non sia sola mentre attraversi l’inferno”, scrive Giorgia Meloni rispondendo al tweet di Paola Di Caro.

Il tweet di Matteo Salvini

Da papà, un abbraccio immenso e una preghiera”, scrive Matteo Salvini.

Il cordoglio social di Enrico Letta

Con Francesco, con te, con voi. Sempre”, twitta Enrico Letta.

Il messaggio di Nunzia De Girolamo

Cara Paola, hai ragione, non ha senso. Ti abbraccio forte”, twitta Nunzia De Girolamo.

Il ricordo dolce di Sestino Giacomini

Cara Paola, abbiamo addosso i brividi pensando a quando con loro piccoli ci incontravamo… un forte abbraccio per voi e una preghiera per Francesco”, twitta Sestino Giacomini.

Raffaele Fitto: “Ti sono vicino”

Non ci sono parole! Ti sono affettuosamente vicino. Un grande abbraccio”, scrive Raffaele Fitto.

Il tweet di Giovanni Donzelli

Un abbraccio fortissimo”, scrive Giovanni Donzelli, “qualsiasi parola è inutile. Credo non possa esistere dolore più grande”.