Enrico Papi, mazzata finale: Mediaset ha preso una decisione senza ritorno

Enrico Papi, mazzata finale: Mediaset ha preso una decisione senza ritorno. Tempi duri per il conduttore romano che saluta il pubblico

Per la Rai gli ascolti significano molto ma non tutto e lo dimostra la decisione di Rai 1 che ha ceduto il nuovo programma di Fiorello a Rai 2 per lasciare posto all’informazione. Ma per una tv commerciale, come  le reti Mediaset, hanno un peso specifico fondamentale e per questo Enrico Papi rischia grosso.

Enrico Papi, mazzata finale (screenshot Tg Mediaset)

Domenica scorsa il conduttore romano ha chiuso la nuova stagione di Scherzi a parte, che aveva preso in mano per la prima volta un anno fa rivoluzionando in parte il programma. Quindi è stato tempo di bilanci finali e quelli degli ascolti sono stati pesantissimi.

Lo abbiamo sottolineato noi negli articoli sugli ascolti tv, lo ribadisce anche il settimanale ‘Oggi’ a firma di Alberto Dandolo, noto esperto di televisione e di gossip. A Papi sono stati affidati due programmi in prima serata, Scherzi a parte ma anche Big Show. In più doveva essercene un terzo, Gong, che in realtà dopo una puntata di prova non è mai stato promosso

I numeri degli ascolti tv condannano Papi: Big Show ha totalizzato una media del 10,8% con l’ultima puntata scesa ad un modesto 8,2%. Non meglio ha fatto Scherzi a Parte, che certo doveva scontrarsi contro le corazzate delle serie tv Rai, passato dai quasi 3 milioni e 16,3% del 2021 a 1,9 milioni e 12,6% del 2022.

Enrico Papi, mazzata finale: ma il conduttore Mediaset è in buona compagnia

Dati che a Mediaset hanno analizzato attentamente, prendendo una decisione senza appello come spiega Dandolo: “Doveva essere uno dei cavalli vincenti della scuderia Mediaset – scrive e invece Enrico Papi non ha portato i risultati sperati”. E ancora, “i vertici del Biscione hanno deciso di mettere in stand by lo showman in attesa di individuare e vagliare più innovativi progetti da sottoporre alla sua attenzione”.

Come a dire che per ora gli toccherà fare da spettatore anche se si può consolare perché sta in ottima compagnia. Come ha fatto notare ‘Il fatto Quotidiano’, questa è una stagione di flop continui, sia sulla Rai che in Mediaset e su La 7, in diverse fasce di programmazione. Male o quasi Diaco e Balico, Isoardi e Cattelan, Balivo e Can Yaman, Pio e Amedeo, Conticini, Zorzi, Mauro, Pardo, Guanciale”.

Tempi duri per Enrico Papi (Instagram)

Una magra consolazione per Enrico Papi che certamente si aspettava di più da questa suo ritorno in pompa magna nella tv del suo lancio e della sua consacrazione. Per ora è fermo, aspettando una nuova occasione.