Tragedia sfiorata a Cagliari, crolla l’Aula Magna dell’Università: nessun ferito

Gli studenti del collettivo Reset Unica hanno annunciato una manifestazione di protesta in Rettorato alle 10.30 di oggi, martedì 10 ottobre. 

Crollo Università di Cagliari - Foto di Ansa Foto
Crollo Università di Cagliari – Foto di Ansa Foto

Tragedia sfiorata all’Università di Cagliari: ieri sera è crollata l’Aula Magna della Facoltà di Lingue. Nessuno è rimasto ferito perché non c’erano persone nello stabile, anche se fino a poche ore prima si era tenuta una lezione.

Sul posto, i vigili del fuoco con l’aiuto di cani e di droni, non hanno trovato tracce che possano far pensare alla presenza di qualcuno rimasto sotto le macerie.

L’area è stata messa in sicurezza ed è probabile che tutti gli edifici che si trovano nel complesso verranno ispezionati.

Secondo le prime ricostruzioni, gli studenti sono andati via dalla palazzina che è stata chiusa alle 20. Il crollo è avvenuto intorno alle 21.50 nell’edificio situato dietro l’ingresso principale del complesso che ospita le facoltà umanistiche e l’Aula Magna della facoltà di Geologia.

Cosa è rimasto dello stabile

Dello stabile è rimasta in piedi solo la parte inferiore della facciata e le colonne portanti che tenevano la struttura attaccata a un’altra costruzione a forma di C, dove è stato realizzato anche l’asilo aziendale. L’edificio si trova all’interno del polo universitario di via Trentino-via Is Mirrionis, dove sono presenti anche la mensa universitaria e la casa dello studente.

Il sindaco: “Facciamo tanti controlli agli edifici”

Bisogna capire le cause prima di arrivare a ogni ipotetica conclusione – ha dichiarato il sindaco di Cagliari Paolo Truzzufacciamo tanti controlli agli edifici e nonostante questo non sono mai sufficienti: oggi dobbiamo ringraziare che questo crollo è avvenuto a tarda sera quando le lezioni erano già concluse”. 

Oggi la protesta degli studenti in Rettorato

Gli studenti del collettivo Reset Unica hanno annunciato una manifestazione di protesta in Rettorato alle 10.30 di oggi, martedì 10 ottobre.

Il rettore: “Nessun segnale che si potesse verificare quanto accaduto”

Non c’è stato nessun segnale che si potesse verificare quanto accaduto. Gli edifici delle nostre Facoltà vengono ispezionati regolarmente”. Così all’Ansa Francesco Mola, rettore dell’Università di Cagliari. “Gli studenti hanno fatto l’ultima lezione verso le 17, poi sono andati via. Quindi, come di consueto, tutti gli edifici vengono ispezionati e, una volta accertato che non vi sia nessuno all’interno, vengono chiusi”. 

All’Unione Sarda, il rettore spiega: “Non ricordo quando sia stata fatta l’ultima verifica ma sono attività di routine svolte dalla Direzione investimenti e le segnalazioni scattano anche solo in presenza di una piccola infiltrazione”.