Luca Attanasio: al via il processo in Congo per la morte dell’ambasciatore italiano

Al processo ha partecipato Alberto Petrangeli, nuovo rappresentante diplomatico dell'Italia in Congo, invitato a presenziare all'udienza dal procuratore generale Lucien-René Likulia.

Luca Attanasio - Foto di Ansa Foto
Luca Attanasio – Foto di Ansa Foto

Cinque sono gli imputati davanti al Tribunale militare di La Gombe, per la morte di Luca Attanasio, del carabiniere Vittorio Iacovacci e dell’autista Mustapha Milambo.

Dopo un rinvio, è iniziato oggi il processo nel comune di Kinshasa, capitale della Repubblica democratica del Congo, per l’uccisione dell’ambasciatore italiano durante una missione nella regione di Kivu il 22 febbraio 2021.

Gli imputati sono tutti giovani con precedenti crimini e violenze alle spalle: Amidu Sembinja Babu, Balume Bakulu, Bahati Kobobo, Issa Seba Nyani e Prince Nshimimana. Quest’ultimo avrebbe sparato anche se dopo aver ammesso di aver partecipato ad attacchi a convogli umanitati a Kivy, ha negato di essere tra i responsabili dell’omicidio di Attanasio.

Al processo ha partecipato Alberto Petrangeli, nuovo rappresentante diplomatico dell’Italia in Congo, invitato a presenziare all’udienza dal procuratore generale Lucien-René Likulia.