Bollette luce e gas in calo? Succederà presto, i motivi sono molto chiari

Bollette luce e gas in calo? Succederà presto, i motivi sono molto chiari: per i consumatori italiani in arrivo una boccata d’ossigeno

Sono stati mesi bollenti per i consumatori italiani, non solo per il meteo. I continui aumenti delle bollette di luce e gas, accanto agli altri corti che famiglie e aziende devono sostenere. stanno fiaccando tutte le resistenze. Ma finalmente arriva una buona notizia, perché i prezzi stanno per scendere.

Bollette luce e gas in calo (ANSA)

La situazione attuale in effetti è diventata insostenibile. Il Codacons calcola, tariffe e possibili ulteriori aumenti alla mano, che nel 2023 ogni famiglia italiana potrà spendere in media 4.724 euro, con un incremento di circa 2500 euro rispetto ad ora. Ed effettivamente l’ultimo aumento delle tariffe elettriche disposto da Arera, pari ad un +59% da ottobre ha fatto salire la bolletta media della luce 1.782 euro su base annua a famiglia. Una crescita del +122% rispetto all’ultimo trimestre del 2021, poco meno di 700 euro a famiglia.

Ora stiamo aspettando  l’ultimo aumento del gas, che arriverà ai primi di novembre. Però se fossero confermate le previsioni degli analisti, quelle di un rialzo pari al 70%, la bolletta per il gas arriverebbe ad una media di 2.942 euro a famiglia su base annua. Anche in questo caso una crescita evidente, pari a +117% rispetto all’ultimo trimestre del 2021 e un aumento della spesa di 1.586 euro a nucleo familiare.

Bollette luce e gas in calo? Succederà presto, tutte gli indizi che portano verso questa soluzione

Ma allora quali sono be buone notizie per gli italiani, quelle che danno sperare in un calo delle bollette? Intanto la diminuzione ad ottobre del prezzo del gas sui mercati internazionali. Anzi, come spiega il ‘Corriere della Sera’ già dal mese di settembre sono stati registrati ribassi importanti. A inizio agosto il tetto massimo era stato di 370 euro a megawattora sul mercato di Amsterdam, oggi viaggiamo vicini a quota 150 euro e il calo è destinato a durare.

Quando calerà anche la bolletta? Realisticamente dal mese di novembre, perché Arera (l’autorità di regolazione per il mercato dell’energia) rivedrà il canone da pagare su base mensile. E questo porterà i fornitori di gas e luce nelle nostre case e nelle nostre aziende ad adeguarsi, facendo scendere i prezzi.

Uno dei molti scioperi in Italia contro il caro bollette (ANSA)

Inoltre secondo gli analisti di mercato i vari governi nazionali adotteranno tutti, anche se con misure e percentuali diverse, politiche di sostegno per far pesare meno il caro bollette su famiglie e imprese. Succederà anche in Italia quando il governo Meloni entrerà effettivamente in carica. E intanto è attesa una decisione dell’Europa che finalmente imporrà un tetto del prezzo.