BeReal, tutte le funzioni nascoste: così potrete usare il nuovo social al 100%

BeReal è il nuovo social che sta spopolando tra i più giovani, ma siete davvero sicuri di starlo sfruttando al 100%?

Un nuovo social che si diffonde tra i più giovani che nasce come anti-Instagram e diverte particolarmente in tutto il mondo. Tuttavia, proprio perché molto ‘fresco’ nasconde funzioni che non tutti conoscono.

BeReal 18102022 inews24.it
(@Facebook)

Ha sfondato ogni classifica nel giro di pochi mesi, è definito il social anti-Instagram, ha superato anche TikTok per numero di download ed ha una valutazione di 4,7/5 su App Store e 4/5 su Play Store. Sembra aver fatto un tuffo nel passato quando era appena uscito TikTok ed i giovani italiani si affacciavano sulla nuova piattaforma, adesso c’è una novità che si sta espandendo a macchia d’olio: BeReal.

Dalla traduzione italiana del suo nome, sii reale, è facilmente intuibile perché è definito “il social anti-Instagram”. L’intento dei suoi creatori è mettere fine ad ogni filtro che la piattaforma di Mark Zuckerberg concede ai suoi utenti costruendo una realtà fittizia sul web. La creazione del nuovo social -nato nel 2020 dalla mente di Alexis Barreyat– nasce proprio dalla necessità di tornare ad avere la percezione del mondo reale anche sui social.

Le funzionalità di BeReal nascoste: come vedere quante volte i tuoi amici hanno scattato le foto

BeReal 18102022 inews24.it-2
(@BeReal)

BeReal nasce come un social che mostra quanto più possibile la realtà del momento. Nell’istante in cui arriva la notifica, infatti, va scattata una foto con la telecamera esterna e quella interna che catturano l’immagine contemporaneamente. Tuttavia, c’è ancora qualche furbo che cancella e rifà foto per apparire ‘carini’ sui social: esattamente quello che BeReal non vorrebbe. C’è un modo, però, per smascherare coloro che rifanno le foto e le postano sul social.

Basterà, infatti, cliccare sui tre puntini accanto alla nostra foto o quella nei nostri amici -non sarà possibile farlo di Dashboard- che apriranno una nuova finestra in cui sarà possibile vedere la località da cui è stata scattata la foto, fornendo precisamente la posizione qualora condivisa tramite le Mappe, quanti commenti ci sono, quante reazioni ci sono e quante volte è stato rifatto lo scatto.