Damiano David svela il successo dei Maneskin: tutta “colpa” della sua malformazione

Damiano David frontman dei Maneskin rivela un piccolo dettaglio che non tutti sapevano: fa parte del loro successo

Un sex symbol, una delle voci migliori attuali in Italia che con il suo gruppo sta portando i colori della bandiera in alto in Europa e nel mondo: qual è la chiave del successo? Il retroscena sulla sua malformazione.

Maneskin 17102022 inews24.it
(@Jeff Kravitz/ANSA)

Il successo dei Maneskin è innegabile. Dopo la vittoria di X Factor, la loro strada è stata solo in discesa perché il pubblico si è immediatamente reso conto della loro perfetta armonia che li premia e lo si evince dai successi rimediati negli ultimi due anni. Damiano, Victoria, Ethan e Thomas hanno trovato l’equilibrio su cui muoversi insieme per portare ancor più in alto il loro nome, come se quanto fatto finora fosse poco.

Qual è la chiave del successo di un gruppo così giovane come il loro? Oltre alla professionalità e la bravura della band, il frontman dà il suo evidente supporto vocale che è tutto naturale, nonostante la malformazione. Damiano David, infatti, a RTL 102.5 ha svelato di avere un innocuo problema di salute: “Ho una malformazione alle corde vocali con un buco in mezzo che fa passare l’aria”. È questo che gli rende la voce così graffiata da renderlo unico.

Maneskin, primo tour negli stadi italiani: il successo continua

Una foto di archivio dei Maneskin, quando erano concorrenti a X Factor (fonte: Instagram).
Una foto di archivio dei Maneskin, quando erano concorrenti a X Factor (fonte: Instagram).

Dopo un bel giro di concerti, i Maneskin si fermano in due grandi città italiane: Roma e Milano, ma nei rispettivi grossi stadi. L’Olimpico ed il San Siro ospiteranno la giovane band rispettivamente il 20 e 24 luglio con i biglietti che saranno in vendita a partire da domani, martedì 18 ottobre, dalle 11:00 su tutti i circuiti accreditati come TicketOne, Ticket Master. Riuscirà la band a superare la coda che hanno creato i Coldplay mandando in tilt interi sistemi? Non è così difficile pensare che la band possa dover raddoppiare gli stadi per concedere ai tanti affezionati di andare ad assistere agli eventi.

Quello degli stadi italiani si aggiunge alla striscia di soddisfazioni e grandi successi che il giovane gruppo sta strappando dalla vittoria di X Factor in poi.