Lutto improvviso nel mondo dei motori: la sua scomparsa sconvolge Max Biaggi

Un lutto improvviso ha sconvolto il mondo dei motori. La scomparsa ha lasciato un grande vuoto nella vita di Max Biaggi.

Giornata triste per il mondo dei motori che ha perso una delle sue voci storiche. Infatti lo storico telecronista ci ha lasciato all’età di 67 anni. Il lutto ha colpito specialmente Max Biaggi, legatissimo all’uomo.

Lutto motori
Una scomparsa che ha colpito il campione del motociclismo (via Ansa Foto)

La mattinata dei motori si apre con una triste notizia, ossia la scomparsa di una voce storica del settore. Infatti in queste ore si è spento Giovanni Di Pillo a 67 anni. Il telecronista ha prestato la sua voce alle grandissime gare della golden age della Superbike, ossia negli anni 90.

Di Pillo ha quindi avuto modo di raccontare le gesta di campioni indimenticabili come Giancarlo Falappa, Noriyuki Haga, Troy Corser, Troy Bayliss e Max Biaggi. Nel corso della sua carriera è stato anche lo speaker per il Circuito Internazionale del Mugello, dove da anni corre la MotoGP.

Lutto nel mondo dei motori, morto Giovanni Di Pillo: aveva 67 anni

Lutto Motori
Giovanni Di Pillo ci lascia a 67 anni (Via WebSource)

In queste ore quindi il mondo del motociclismo è in lutto per la morte di Giovanni Di Pillo, telecronista toscano morto a 67 anni all’ospedale di Firenze dopo una lunga malattia. Tutti gli appassionati hanno ancora in mente le sue telecronache delle gare di Superbike, narrando le gesta di Giancarlo Falappa, Noriyuki Haga, Troy Corser, Troy Bayliss e Max Biaggi. Una carriera dedicata al Motorsport per Di Pillo, che negli anni Novanta ha segnato con la sua voce momenti indimenticabili in SBK.

Il primo a commentare la sua scomparsa ci ha pensato Paolo Ciabatti, direttore sportivo di Ducati corse. Infatti, in diretta dall’Australia, Ciabatti ha affermato dinanzi ai microfoni di Sky Sport: “Siamo tristissimi, se ne va un amico. Siamo vicini alla moglie Cristina e alla famiglia” – ha poi concluso – “Sapevo che non stesse bene, ma questa notizia lascia senza parole. Con la sua voce ha esaltato la Superbike e la Ducati prima dell’ingresso in MotoGP. Fonte di aneddotti divertissimi, era un grande conoscitore di questo sport“.