Altro che ribasso! Luce e gas ancora alle stelle: quando si fermerà il caro Bollette?

Non buone le novità che arrivano riguardo il caro Bollette per famiglie ed imprese. Il 2022 sarà ancor di più un anno di lacrime e sangue

Gli italiani stanno penando ormai da circa un anno. Ovvero da quando l’inflazione ha reso sempre più alte le bollette energetiche. In più ci si è messa la guerra in Ucraina e la rottura con i gasdotti russi ad alimentare il rincaro dei prezzi.

luce gas
Bollette di luce e gas ancora elevate (websource)

Un vero e proprio disastro per famiglie ed imprese italiane, che in questi mesi stanno faticando per riuscire a saldare le fatture di luce e gas. Bollette sempre più salate che purtroppo sembrano non voler calare affatto.

Qualcuno parlava nei giorni scorsi di un abbassamento dei costi e dunque anche del caro bollette sull’energia. Invece almeno fino alla prossima primavera si dovrà combattere contro costi altissimi e fuori norma.

2023 meno aggressivo sulle bollette? Gli italiani sperano, ma ci vorrà tempo

Il 2022 resterà dunque fino all’ultimo un anno di lacrime, sudore e sangue. Infatti non solo non caleranno i costi delle bollette su luce e gas, ma a dicembre scadranno anche le tempistiche riguardo ai tagli effettuati dal Governo Draghi per cercare di rendere meno aggressive le tassazioni sull’energia.

Un ritorno alla normalità, ovvero alle cifre standard e accettabili su luce e gas di circa due anni fa, appare ancora lontano. Dunque il nuovo Governo di Giorgia Meloni sarà chiamato a fronteggiare l’emergenza ancora per diversi mesi, cercando soluzioni per evitare che famiglie ed aziende cadano in disgrazia.

Bollette luce
Contatori della luce (AnsaFoto)

In attesa di nuovi bonus e provvedimenti, gli italiani affronteranno un gelido inverno, a denti stretti. Il caro bollette però potrebbe vedere un calo drastico al termine dei mesi più freddi, in concomitanza con l’accordo sul accordo sul “price cap“, ovvero il tetto al prezzo del gas (all’ingrosso), che potrebbe comportare un calo generalizzato dei prezzi al dettaglio nel giro di pochi mesi.

Dunque pare che il caro bollette potrebbe arrestarsi, con una stabilizzazione verso il basso dei prezzi, verso marzo 2023, quando le forniture di GNL (il gas naturale liquefatto che sostituisce quello in arrivo dai gasdotti) in Europa raggiungeranno livelli finalmente elevati ed accettabili.