“Noiosa e insulsa”: duro attacco a Mara Venirer, la conduttrice va in crisi

Parole durissime nei confronti di Mara Venire, una delle longeve e storiche signore della televisione italiana messa alla berlina

Mara Venier resta al momento una delle donne più seguite della televisione italiana. Una conduttrice longeva, apprezzata sia per la sua esperienza ormai enorme, sia per la spontaneità con cui conduce i programmi.

venier
Mara Venier (screen Rai Uno)

Non tutti però sono fan di Mara Venier, soprattutto nell’ultimo periodo. Non sono mancate critiche per la gestione e la conduzione di Domenica In, che ottiene sempre buonissimo numeri e riscontri in fatto di share. Ma a volte i toni esasperati e casalinghi del programma hanno fatto discutere.

L’ultima severissima critica alla Venier è giunta da un altro personaggio esimio e storico, in questo caso il critico televisivo per antonomasia. Ovvero Aldo Grasso, vero e proprio incubo per molti conduttori e produttori in TV.

Aldo Grasso critica aspramente Domenica In: conduzione troppo cheap della Venier

Sul Corriere della Sera, è arrivata da poco la stoccata feroce di Aldo Grasso. Il critico televisivo non si è risparmiato. Dopo aver gettato fango su Ballando con le Stelle, in particolare per la lite tra Iva Zanicchi e Selvaggia Lucarelli, ha puntato il dito anche su Mara Venier.

Aldo Grasso (ansa foto)

Grasso ha bocciato i toni ed i dettami di Domenica In, definendola fin troppo cheap e semplicistica, quasi un prodotto casareccio: “Non trovavo le parole per dire quanto fosse noiosa e insulsa la tv che si nutre solo di sé stessa; mi incuriosiva Mara Venier che discuteva di una reazione verbale di Iva Zanicchi, come se tutto non fosse combinato o, quanto meno, prevedibile. Domenica In come il Var di Ballando con le stelle, mah! Domenica In è fastidiosa perché Mara Venier tratta la trasmissione come fosse casa sua, con una trasandatezza formale degna di una tv locale”.

Duro attacco dunque a Mara Venier, nonostante l’esperienza e la simpatia ormai storica della ‘zia Mara’. Aldo Grasso non la risparmia da punture secche e dolorose: “Invece di pensare a fare un buon programma, come ai tempi di Pippo Baudo, invece di guardare oltre la sua cerchia di amici, tipo Alberto Matano, Mara Venier si preoccupa della reputazione dei social: non sapendo che alcuni di questi gruppi sono manovrati e non bisogna neanche prenderli in considerazione“.