Maneskin, sconcertante rivelazione di Damiano: “Ho pensato che sarei morto”

Nel corso dell’ultima intervista rilasciata dai Maneskin, Damiano ha rivelato di aver pensato di essere morto: il racconto dell’episodio inedito.

Torna a parlare Damiano, leader della rock band i Maneskin. Infatti nel corso della sua ultima intervista con il gruppo, la star della musica italiana e mondiale ha fatto una rivelazione incredibile: le sue parole.

Damiano Maneskin
La rivelazione del cantante italiano (via Screenshot Instagram)

Nella giornata di ieri è uscita su Youtube, ad una settimana di rilascio dal brano sulle piattaforme di streaming, il video ufficiale di The Loneliest, il nuovissimo singolo dei Maneskin. La band romana composta da Damiano, Ethan, Thomas e Victoria ancora una volta ha tirato fuori l’ennesima hit pronta a spopolare nella penisola e nel mondo intero. Secondo gli esperti infatti questa è una ballad dal sapore internazionale di grande livello che sta già scalando le classifiche. Dopo sole 24 ore dal rilascio, il brano è diventato il più ascoltato al mondo sulle piattaforme digitali.

La clip che accompagna la canzone uscita oggi, perfetta per la stagione autunnale, è cupa e per certi versi anche inquietante. Infatti al centro della scena è presente un funerale celebrato all’interno di un grande parco mentre fuori scoppia una tempesta con tuoni, fulmini e una pioggia battente. Dietro alla sceneggiatura del video ci sarebbe un retroscena abbastanza angosciante. A raccontarlo è stato proprio Damiano David nel corso di un’intervista rilasciata a Rolling Stone e trasmessa anche su YouTube. Scopriamo quindi le parole del lead singer dei Maneskin.

Maneskin, Damiano confessa: tutti i retroscena del video “The Lonelinest”

damiano
Damiano David, cantante dei Maneskin (via Screenshot Instagram)

Il video del nuovo singolo dei Maneskin si apre proprio con Damiano sott’acqua, come se fosse morto affogato. Alla fine del video, infatti, vediamo l’artista gettarsi nello spazio dove avrebbe dovuto essere posizionata la bara trasportata dalla band. All’interno della pioggia si viene a creare una sorta di piscina naturale. Questa scena riporta proprio ad un’avventura vissuta dall’artista. Infatti per recitare questa parte, gli sceneggiatori hanno attaccato dei pesi alle caviglie di Damiano ma qualcosa non è andato per il verso giusto.

Infatti il cantante ha confessato durante la sua intervista: “Per farmi scendere di sotto mi hanno messo dei pesi, ma per le prime due o tre take hanno esagerato con questi pesi e ho pensato che sarei morto sul serio“. Dopo questa clamorosa confessione, il cantante ha voluto concludere rivelando il significato della canzone: “È un testo importante per noi: esprime un messaggio d’amore universale. La canzone è un modo per superare la solitudine. Qualcosa che tutti hanno provato in un modo o nell’altro“. I Maneskin quindi tornano sulla scena, con una hit pronta ad essere ascoltata dai milioni di fan in giro per il mondo.