Caccia a questa nota moneta: ti permette di guadagnare almeno 3 mila euro

Tutti gli amanti della numismatica sono alla ricerca di questa nota moneta che potrebbe fruttare ben 3mila euro: di quale si tratta.

Il collezionismo delle monete è una delle attività più remunerative di questo settore. Adesso tutti gli appassionati sono alla ricerca di una particolare moneta che potrebbe fruttare ben 3mila euro: i dettagli.

Nota moneta
La moneta che tutti cercano al momento (via WebSource)

Tutti voi potreste essere in possesso di alcune monete rare, che potrebbero fruttarvi un profitto di ben 100mila euro. Infatti il profitto è dovuto ad un errore insolito di conio. Nella storia dell’uomo infatti le monete e le banconote rappresentano una parte molto importante della società di appartenenza e in molti casi, come la si aggiunge anche un legame affettivo. Inoltre imparare a conoscere la numismatica potrebbe essere anche un modo per guadagnare soldi semplicemente, cercando semplicemente nel vostro portafoglio.

Come per tutti gli oggetti da collezione c’è una sola regola da tenere ben in mente: più questo è raro, maggiore sarà il valore, ecco perchè le monete più preziose sono molto antiche, nella fattispecie quelle precedenti al Regno d’Italia, come la Quadrupla di Vittorio Amedeo I che arriva a valere quasi 80mila euro. Ancora più antico e maggiormente di valore la moneta di 10 Scudi della reggenza di Carlo Emanuele II, che qualche tempo fa fu venduta a 150mila euro. Ma esistono anche monete più reenti che hanno un grande valore, andiamo a vedere quali sono. Oggi andremo a vedere una moneta delle vecchie lire dal valore di 3mila euro.

Questa nota moneta vale 3mila euro: la lira con la dea minerva

Nota moneta
La lira in questione (Via WebSource)

La moneta fortunata fa parte delle vecchie lire. In particolare, si tratta di un pezzo da 100 lire con la dea Minerva rappresentata. Con questo nome si fa riferimento ad una moneta coniata con regolarità dal 1955 al 1989 corrispondente all’emissione Minerva, che è la versione romana della dea greca Atena, la divinità della saggezza e della cultura ma anche della guerra. Questa moneta è stata largamente diffusa sino al 2022 quando la lira è stata sostituita dall’Euro.

Se conservata in ottime condizioni, questa moneta potrebbe fruttarvi un bel gruzzoletto. Infatti tutte le monete realizzate dal 1955 al 1965 valgono fino a 100 euro se in eccellenti condizioni, ma la più preziosa è indubbiamente la variante di Prova datata 1954. Questa è molto più rara rispetto alle altre in virtù della limitatissima tiratura. Un esemplare di queste in eccellenti condizioni vale fino a 3000 euro, ma all’asta il prezzo può addirittura aumentare, proprio a causa del valore storico. L’emissione in questione è assolutamente identica ad una qualsiasi moneta da 100 lire coniata successivamente, fatta eccezione per la scritta Prova su di essa.