Michael Schumacher, adesso è finita davvero: botta tremenda per i tifosi

Michael Schumacher, adesso è finita davvero: botta tremenda per i tifosi. Il campione tedesco è ancora nel cuore di tutti i ferraristi

Le auto della Scuderia di Maranello guidate dal fenomeno di Kerpen assumono un valore sempre più consistente. Ora verrà messa all’asta la storia F2003-GA, che vinse il quarto titolo piloti consecutivo e il quinto tra i costruttori.

Michael Schumacher
Michael Schumacher (AnsaFoto)

E’ stato il periodo più felice per la Ferrari in Formula 1. L’epopea di Michael Schumacher a Maranello ha riscritto tutti i record di questo sport nell’era moderna. Ci sono voluti Hamilton e la Mercedes per ritoccare numeri che ancora oggi rendono orgogliosi tutti i tifosi della Rossa. Una squadra composta da grandissimi professionisti e da un pilota vincente. Cinque campionati mondiali piloti consecutivi e sei costruttori sono un bottino straordinario, mai raggiunto prima dal team italiano. Il più combattuto dei titoli fu quello del 2003, quando “Il Kaiser” si ritrovò a lottare punto a punto fino all’ultima gara con Montoya e Raikkonen. Alla fine, in quel di Suzuka, anche grazie all’aiuto di Barrichello, che vinse la gara, il tedesco si aggiudicò la palma del numero 1. La vettura in questione era la F2003-GA, riportante le iniziali dell’Avvocato Gianni Agnelli, scomparso proprio all’inizio di quell’anno. Ora questa sigla torna d’attualità, visto che la monoposto sarà messa all’asta niente di meno che da RM Sotheby’s nel corso della “Sotheby’s Luxury Week” di Ginevra.

Michael Schumacher, una sua storica auto finisce all’asta: è una delle più amate di sempre

Schumacher
Ferrari Schumacher (AnsaFoto)

Il 9 novembre prossimo, il gioiello progettato da Rory Byrne e Ross Brawn sarà assegnata al miglior offerente. Parliamo di una vettura dotata di un motore V-10 (uno degli ultimi presenti in Formula 1), con la bellezza di 930 Cv. Il telaio #229 fu uno dei migliori realizzati in quegli anni da Maranello, rimasto un punto di riferimento anche nell’immediato futuro.

Peter Wallman, presidente RM Sotheby’s Uk & Emea, ha sottolineato: “RM Sotheby’s ha una meritata reputazione per la vendita di alcune delle più belle auto da competizione esistenti e abbiamo un curriculum senza pari nel portare all’asta le più importanti vetture di F1. È un onore offrire quella che è una delle auto più importanti di Schumacher, se non una delle più significative vetture di Formula Uno degli ultimi 25 anni. Quest’auto è un’icona del motorsport, costruita da uno dei più grandi costruttori di auto sportive e da corsa di tutti i tempi e condotta alla vittoria da uno dei più grandi piloti di tutti i tempi”.