Parlamento, Camera e Senato accolgono i neoeletti, tra loro Rita Dalla Chiesa

"È una grande responsabilità, sono emozionata", ha detto la neodeputata di Forza Italia.

Rita Dalla Chiesa - Foto di Ansa Foto
Rita Dalla Chiesa – Foto di Ansa Foto

C’è anche Rita Dalla Chiesa tra i parlamentari eletti che in queste ore si aggirano tra Palazzo Madama e Montecitorio per i primi adempimenti dell’inizio della nuova legislatura.

Tutti, o quasi tutti, non hanno ricevuto il programma della loro proclamazione, dunque pensano di non potersi presentare al portone principale dove riceveranno il primo saluto dai commessi che li porteranno nelle sale.

La Camera

Per quanto riguarda la Camera, a Montecitorio, l’accoglienza è cominciata alle 10 di oggi, lunedì 10 ottobre. Tra i primi ad arrivare, Ylenia Lucaselli, rieletta con FdI, il ministro del Lavoro uscente Andrea Orlando e Rita Dalla Chiesa, che si è concessa ai microfoni: “È una grande responsabilità, sono emozionata”, ha detto la neodeputata di Forza Italia.

Il Senato

Al Senato invece, i primi ad accreditarsi sono stati Nicola Calandrini e Luca De Carlo di FdI alle 10.30. Tra i volti noti ci sono stati Maurizio Gasparri (FI) e Adolfo Urso (FdI). Tra le new entry invece, il capitano dell’esercito Raffaele De Rosa, impegnato nel corpo militare della Croce rossa, eletto in Campania con il Movimento 5 Stelle, Costanzo Della Porta di FdI, l’ex ministro Stefano Patuanelli (M5S), Giulia Bongiorno (Lega),

Molte delle cose che leggerete sono frutto di congetture e illazioni. Il totocalcio è più realistico del totoministri“, ha dichiarato Bongiorno sulla prossima squadra di governo.

Tra gli altri presenti, Walter Verini che dalla Camera è passato al Senato sempre tra le fila del Pd, Michele Fina (Pd), Mariolina Castellone, Antonio De Poli. “È sempre un’emozione rientrare in Senato tanto più quando si è rieletti e si fa il primo giorno di scuola”, ha dichiarato il senatore questore.