Meteo, nuova settimana segnata dal ciclone mediterraneo: tornano le piogge

La nuova settimana in Italia si aprirà con il ritorno delle piogge che scombussolerà il meteo: le regioni che verranno colpite per prime.

Un ciclone mediterreneo sta colpendo l’Italia in queste ore, con le piogge che torneranno a colpire la penisola nel corso della prossima settimana. Infatti avremo una nuova instabilità sul Paese: scopriamo cosa sta succedendo.

Meteo
Come partirà questa settimana dal punto di vista meteorologico (via Pixabay)

Nel corso di questo lunedì avremo un ciclone che piomberà sull’Italia e saranno diverse le regioni a rischio maltempo. Quindi la nuova settimana embra voler iniziare all’insegna di un contesto assai turbolento per effetto di un vortice Mediterraneo che si approfondirà sul basso Tirreno. Questo provocherà rovesci, anche sotto forma di nubifragio e violente raffiche di vento. In questo contesto il pericolo più evidente sarà rappresentato dalla stazionarietà dei fenomeni temporaleschi che potrebbero insistere tante ore sulle stesse zone, provocando nei casi più estremi delle alluvioni lampo.

Sempre a causa dei movimenti delle correnti vedremo come il vortice richiamerà a sé aria molto calda dai quadranti meridionali che, dopo aver attraversato il mare e caricatasi di umidità, fornirà un surplus di carburante per dei fenomeni che potrebbero assumere un carattere estremo. Quindi avremo una configurazione ad alto rischio. La situazione perggiorerà ulteriormente intorno alla giornata di giovedì dove avremo ancora di forti rovesci temporaleschi. Scopriamo quindi come si aprirà questo lunedì.

Meteo, lunedì piovoso sulla penisola: tutte le previsioni

Meteo
Cosa succede sulla penisola italiana (via Pixabay)

Nel corso di questo lunedì avremo quindi un ciclone mediterraneo pronto ad entrare in azione. Infatti le temperature caleranno e soprattutto torneranno le piogge a bagnare il nostro paese. Come abbiamo detto ci sarà anche un calo termico al Nord rispetto alle 24 ore precedenti, ma anche sul resto d’Italia, con valori diurni grosso modo tra 17 e 21°C sulle regioni settentrionali, circa 19/22°C al Centro, leggermente superiori al Sud. Scopriamo quindi nel dettaglio cosa succederà sui tre settori principali del Paese.

Sulle regioni del Nord Italia avremo una mattinata molto nuvolosa con deboli piogge che bagneranno per primo la parte ovest del settore. Altrove invece la situazione sarà leggermente più asciutta con maggiori schiarite, specialmente al pomeriggio sul Friuli Venezia Giulia. Le temperature risulteranno in calo, con massime che andranno dai 17 ai 21 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo anche qui una situazione molto nuvolosa al mattino, con piogge e temporali che colpiranno al mattino sulla Toscana. Situazione più asciutta invece sul Lazio e sul versante adriatico dove avremo maggiori aperture. Le temperature in calo, con massime che oscilleranno dai 19 ai 23 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo nubi e piogge diffuse, con Campania, Calabria, Puglia e Sicilia che saranno le prime parti del settore meridionale ad essere colpite. Mentre avremo una situazione più asciutta sullo Ionio. I valori termici risulteranno in calo, con massime che si stabilizzeranno tra i 20 ai 26 gradi.