Bomba Netflix, utenti di tutto il mondo avvisati: non era mai successo prima

Un grande successo per la serie televisiva su Netflix, messaggio inviato a tutti gli utenti ed abbonati al mondo di questa nuovissima fiction

Netflix, colosso mondiale dello streaming on-line, sta vivendo un’annata particolare. I dati ed i numeri del 2022 sono meno brillanti degli scorsi anni, in particolare per il calo di nuovi e vecchi abbonati.

Netflix
Netflix e le novità del palinsesto (Pixabay)

In soccorso di Netflix però è arrivato il successo, forse imprevisto, di una nuova serie TV che sta spopolando. Non solo negli USA, dove la storia che tratta tale fiction è molto nota, bensì in tutto il mondo.

Stiamo parlando di Dahmer, vale a dire la serie basata sui tragici e reali eventi legati a Jeffrey Dahmer. Il serial killer conosciuto anche come “Il Mostro di Milwaukee” che uccise ben 17 persone tra gli anni ’70 e ’90, utilizzando metodi cruenti e ferocissimi.

Numeri pazzeschi per Dahmer: la serie TV Netflix è la più vista al mondo

Il successo clamoroso di Dahmer ha numeri pazzeschi. Ad oggi questo prodotto targato Netflix si sta classificando come la serie TV maggiormente vista e seguita in tutto il mondo al momento.

Sono 299,840,000 le ore di visualizzazioni riportate da Netflix nell’ormai abituale classifica settimanale resa nota dalla piattaforma. Dahmer, nonostante i temi cruenti e torbidi delle vicende, sta appassionando un numero enorme di telespettatori in tutto il globo, probabilmente attratti dalla storia privata di un individuo folle, maniacale e violento, ma allo stesso tempo affascinante e da studiare.

dahmer
Locandina di Dahmer (websource)

Visti i numeri è probabile che Dahmer possa ottenere i successi di altre serie TV ormai mitologiche lanciate da Netflix, come La Casa di Carta, Squid Game o Stranger Things. Nelle prossime settimane, se questo trend continuerà ad alti livelli, la fiction sul killer statunitense entrerà di fatto nel gotha dei prodotti Netflix.

Dahmer è una serie televisiva ideata dagli autori statunitensi Ryan Murphy e Ian Brennan, i quali hanno deciso di ripercorrere l’intera vicenda di Jeffrey Dahmer, fin dall’infanzia, i drammi familiari e le prime pulsioni violente. Ad interpretare il ‘cannibale’ di Milwaukee è l’attore Evan Peters, già visto in pellicole come X-Men e Deadpool 2.