Maxi-truffa su WhatsApp: fate attenzione! Come riconoscerla

Occhio alla truffa sul web, che utilizza la nota app di comunicazione WhatsApp, per cercare di rubarvi dati di estrema riservatezza

Ancora oggi, nonostante le numerose app che fuoriescono ogni giorno, WhatsApp resta sempre lo strumento sul web maggiormente utilizzato per le comunicazioni istantaneee.

whatsapp
Il logo di Whatsapp (pixabay)

WhatsApp è sempre utilissimo per la praticità dell’utilizzo. Basta una connessione funzionante per poter comunicare in tempo reale con chiunque nel resto del mondo, a prescindere da luoghi ed orari.

Purtroppo però, come tanti altri colossi del web, WhatsApp può essere utilizzato anche come strumento per imbrogliare gli utenti. Il lavoro degli hacker infatti spesso si avvale di profili e di account fasulli con il nome di importanti aziende per ‘fregare’ le persone.

L’ultima truffa del web riguarda WhatsApp: ecco cosa si sono inventati gli hacker

Un ennesimo caso di phishing, ovvero di messaggio via web per attirare gli utenti con fake news e link ricchi di virus, sta utilizzando per l’appunto WhatsApp per cercare di far funzionare la propria truffa.

L’intento degli hacker è quello di sottrarre quanti più dati possibili agli utenti al fine di usarli per scopi illegali. In questo caso pare che stia girando una mail inviata dalla compagnia di messaggistica, ma che in realtà è fake e nasconde una truffa molto pericolosa. Dopo che gli utenti l’hanno ricevuta, viene richiesto alle vittime di scaricare il backup delle chat per non perderle.

All’interno del messaggio viene trasmesso un link all’interno dove è possibile accedere e, di recente, gli utenti hanno anche segnalato l’oggetto e il messaggio della mail: “Download del file di backup delle chat per non rischiare di perdere le nostre conversazioni”.

Truffa su Whatsapp (websource)

Come detto, la cosa fondamentale è non aprire la mail fittizia e non scaricare il file che viene proposto per nessun motivo. Altrimenti, verrà installato automaticamente nel nostro smartphone un malware capace di eliminare ogni dato presente sul nostro dispositivo, per poi copiarli e trasmetterli ai malfattori.

Una truffa bella e buona che sta già mietendo vittime sul web. Il phishing purtroppo è già avviato, ma fortunatamente WhatsApp ha già fatto circolare messaggi riguardo la comunicazione fake in questo ambito.