Arisa arrabbiata, la festa finisce male: “Non deve insegnarmi come si fa il mio lavoro”

Arisa arrabbiata, la festa finisce male: “Non deve insegnarmi come si fa il mio lavoro”. Finale incredibile, nessuno lo aveva previsto

Fino ad oggi tutti conoscevano e conosceranno ancora il nome di Arisa. Quello di Fedele Lagreca, oculista e dallo scorso giugno sindaco di Gravina in Puglia lo conoscevamo più che altro i suoi compaesani. Ma ora anche sul web è diventato un nome e un volta noto.

Arisa arrabbiata (Instagram)

Tutta colpa di una festa finita male, con un botta e risposta tra il Primo Cittadino e la cantante che da qualche settimane è tornata anche nel cast di Amici. Ma cosa è successo di così particolare per diventare di pubblico dominio? Semplice, Arisa era stata invitata a tenere un concerto a Gravina per i festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo, patrono della città.

Tutto bene sino ai saluti finali, dopo il concerto di fronte al pubblico accorso anche dai comuni limitrofi e dalla vicina Bari. Un epilogo sorprendente che è stato raccontato dal portale locale LaVoceNews.it e che è anche documentato da un video postato da Trash Italiano che racconta bene la vicenda.

Arisa arrabbiata, la festa finisce male; botta e risposta, ma il pubblico sa da che parte stare

La prima a parlare è stata proprio Arisa che in coda al suo concerto ha ringraziato gli spettatori ma anche chi aveva organizzato in modo impeccabile la festa in generale l’evento in particolare. Poi però anche il sindaco ha voluto prendere la parola ed è successo di tutto.

“Visto l’ottimo risultato – ha detto – non possiamo che essere orgogliosi. E io vorrei ringraziare chi ha lavorato materialmente alla buona riuscita della festa, il comitato festa patronale”. Poi si è spostato verso Arisa che è rimasta stupita, perché quei ringraziamenti li aveva già fatti lei: “Non c’era scritto qui (sul gobbo, ndb)? C’è scritto e io li ho ringraziati”. Forse Lagreca non l’aveva sentita, ,ma di sicuro ha risposto piccato: “Io sì. Tu no. Ringraziali di nuovo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Trash Italiano (@trash_italiano)

 

Un affronto che Arisa non  ha gradito, sicura di essere dalla parte del giusto: “Signor Sindaco, le posso dire che li ho ringraziati e non mi deve insegnare lei come si fa il mio lavoro perché io li ho ringraziati. Stia calmo, la ringrazio dei fiori. Si prenda il suo momento”. E in effetti tra i commenti c’è chi conferma di aver sentito benissimo i ringraziamenti di Arisa e bacchetta il sindaco. C’è qualcosa che non ci hanno raccontato?