Non gettate le vecchie SIM Card! Alcune possono valere una fortuna

Anche le vecchie SIM card dei propri telefoni cellulari, in particolare alcune datate di qualche anno, possono farvi guadagnare denaro

Il mondo del collezionismo è considerato uno degli universi più particolari e variegati del mondo. Persone che si appassionano per pezzi unici e rari di vario genere, dai francobolli alle monete fino a cose meno classiche.

sim card
Varie SIM Card (websource)

L’ultima frontiera riguarda materiali tecnologici che, all’apparenza potrebbero non valere neanche un euro. Ma che invece, proprio grazie alle nuove collezioni ed alla ricerca di pezzi rari ed unici, possono nascondere dei veri e propri tesori.

Stiamo parlando delle SIM Card, ovvero delle tesserine minuscole che servono per associare la gestione telefonica (numero, chiamate e ricezione) ai propri telefoni cellulari o agli attuali smartphone. Un gioiello di microtecnologia che ancora oggi è fondamentale per utilizzare i dispositivi mobili.

Schede SIM vendute a cifre incredibili: ecco quali pezzi vanno ritrovati

Pare proprio che il mondo del collezionismo riguardi dunque anche le tessere SIM. Un vero e proprio catalogo di schede telefoniche di nuova generazione sta circolando in questo periodo, con tanto di pezzi rari e pregiati da ricercare.

SIM Card che potreste avere anche inserite nel vostro smartphone. Ma vale la pena controllare e rivederle qualora, come sembra, alcune di queste possano garantirvi un introito da migliaia di euro.

sim
Sim nel telefono cellulare (websource)

In particolare gli esperti considerano tra le varie schede SIM quelle definite TOP NUMBER. Vale a dire alcune tipologie di schede dal valore assoluto, le quali addirittura possono arrivare anche a 50.000 euro secondo quanto riportato.

Basti fare un esempio riguardante il noto sito eBay, sul quale sono state messe in vendita tante schede telefoniche con 5 esemplari in particolare che hanno attirato l’attenzione di alcuni collezionisti.

Ben seimila persone sul sito di compravendita on-line hanno avviato un’asta. Gli stessi sono arrivati a pagare 14.000 euro per assicurarsi alcune SIM rare e particolari. Un altro caso emblematico è quello di un numero di TIM: 33Y XXXXXXX. Ovviamente al pubblico è stato nascosto l’intero numero telefonico, ma tale scheda è stata venduta all’asta su internet alla cifra di ben 8.600 euro. Vanno ancora chiariti i particolari e le caratteristiche di queste SIM speciali.