L’avviso sul Canone Rai terrorizza gli italiani: si va sul penale!

Un’altra novità non proprio gradevole per i consumatori italiani, che ora rischiano grosso per colpa del Canone Rai e delle eventuali sanzioni

Una delle tasse maggiormente odiate dai cittadini italiani è sicuramente il Canone Rai. Un pagamento che la stragrande maggioranza dei consumatori preferirebbero accantonare e non versare più.

canone rai
Il canone Rai (websource)

Il Governo dal 2016 ha anche evitato che potessero esservi evasioni o sotterfugi sul canone. Visto che l’ex presidente del consiglio Matteo Renzi riuscì a inserire il Canone Rai, rateizzato, all’interno delle bollette per l’energia.

Dal prossimo anno però l’Unione Europea costringerà con la legge sulla trasparenza fiscale a togliere tale pagamento dalle bollette. Il nuovo Governo proverà a capire come erogare tale tassazione, anche se nei piani di Matteo Salvini (ora in maggioranza) c’è anche quello di abolire il Canone Rai.

Esenzione Canone Rai: si può, ma occhio a chi ammette il falso per non pagarlo

Come è noto da tempo, c’è chi può presentare un’esenzione per non pagare il Canone Rai annualmente. Basta recarsi sul sito dell’Agenzia delle Entrata ed inviare la cosiddetta dichiarazione sostitutiva.

In questo caso si ammette pubblicamente di non possedere nessun apparecchio televisivo in grado di ricevere i segnali ed i canali Rai. Una richiesta che si può compiere facilmente, ma…attenzione! Chi sostiene il falso può incappare in grossi problemi.

Canone Rai
Canone Rai (AnsaFoto)

Se si effettua tale richiesta ma l’Agenzia del fisco viene a sapere, attraverso controlli o riscontri, che la dichiarazione non è realistica, si va sul penale. Si tratta di dichiarazione sostitutiva mendace, che come scritto sul sito della AdE rappresenta un vero e proprio reato.

La mendacità nella dichiarazione sostitutiva espone a responsabilità anche di natura penale. Si ricorda che, per poter legittimamente effettuare tale dichiarazione, è necessario che in nessuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di utenza elettrica sia detenuto un apparecchio TV da parte di alcun componente della famiglia anagrafica”.

Dunque tale dichiarazione, se ritenuta falsa, può portare addirittura ad una denuncia penale nei confronti del soggetto dichiarante. Dunque, chi ha pensato di fare il furbo esentandosi dal pagamento del Canone Rai e fingendo di non possedere apparecchi televisivi, dovrà pensarci bene prima di tentare il ‘colpaccio’.