Meteo, venerdì tra temporali e nubifragi: le regioni più a rischio

Durante questo venerdì non ci sarà pace per l’Italia visto che la situazione meteo sarà caratterizzata ancora da temporali e nubifragi. 

La giornata di venerdì sarà a dir poco instabile sulla penisola italiana. Infatti anche nelle prossime 24 ore avremo temporali e nubifragi pronti a colpire il paese: tutte le previsioni nel corso di questa giornata.

Meteo
Come cambia la situazione sulla penisola (via Pixabay)

Anche le prossime ore saranno critiche per l’Italia. Infatti sulla penisola sta per approdare una nuova perturbazione, più intensa delle precedenti, che colpirà molte regioni del nostro Paese provocando forti temporali forti con il rischio anche di nubifragi. Questo peggioramento è quindi imminente e condizionerà questa giornata di venerdì. L’Italia continua in questi giorni ad essere strapazzata dalle instabili correnti oceaniche nel cui letto viaggiano numerose perturbazioni. La terza di questa si manifesterà con le piogge.

Dopo una mattinata trascorsa all’insegna del meteo in lento peggioramento, le prime ore del pomeriggio sono state contrassegnate da piogge sempre più temporalesche a carico della Sardegna, di alcuni tratti del Nord specie zone del Garda. Mentre invece numerosi rovesci hanno interessato pure molti settori del Centro come il sud della Toscana, le Marche, L’Umbria, il Lazio e anche l’Abruzzo. Mentre invece al Sud fatta eccezione per locali rovesci sull’angolo sud-orientale della Sicilia, avremo un contesto leggermente più asciutto. Scopriamo nel dettaglio cosa sta succedendo.

Meteo, rischio temporali: cosa succederà nelle prossime 24 ore

Meteo
La situazione meteorologica sulla penisola italiana (Via Pixabay)

Nelle prossime ore un’area di bassa pressione posizionata sull’Europa centrale continuerà a richiamare in area mediterranea correnti umide e foriere di precipitazioni verso l’Italia. Questa situazione poco nella sostanza nel corso delle prossime 24 ore. Avremo perciò l’insistenza di piogge, rovesci e temporali che potranno essere anche a carattere di nubifragio sull’area tirrenica e su parte delle regioni settentrionali. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa sta succedendo sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo piogge e rovesci diffusi, con locali temporali pronti a colpire durante le ore del mattino. Queste precipitazioni inoltre saranno in esaurimento dalla sera a partire da Ovest. Le temperature risulteranno in lieve calo, con valori massimi che oscilleranno dai 16 ai 21 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo una marcata instabilità con temporali anche forti pronti a colpire tra Toscana, Umbria e Lazio. Inoltre avremo anche locali temporali pronti a colpire su Marche e Abruzzo. I valori termici risulteranno prevalentemente stazionarie, con massime che andranno dai 20 ai 25 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo temporali al mattino pronti a colpire alta Campania, Molise e Sardegna. Le nubi irregolari ed ampie schiarite invece caratterizzeranno la giornata altrove. Nel corso della giornata avremo anche qualche pioggia su alta Puglia. Le temperature risulteranno in lieve aumento con massime tra i 20 ed i 27 gradi, mentre raggiungeranno i 30 gradi in Sicilia.