Musica italiana col fiato sospeso, è stato operato al cuore: fan in ansia

Musica italiana col fiato sospeso, è stato operato al cuore: fan in ansia. La notizia appena diffusa ha lasciato tutti atterriti

La speranza è che alla fine le condizioni di Omar Petrini possano migliorare in questi giorni. Il rocker bresciano si è dovuto sottoporre ad un altro intervento al cuore dopo quello del 2021.

Concerto musica
Musica italiana col fiato sospeso (Pixabay)

Non è un momento facile per uno dei grandi esponenti della musica italiana di questi anni. Si perchè Omar Petrini sta combattendo da tempo con la sua salute e nello specifico con alcuni disturbi a livello cardiaco. Il rocker di Brescia, ex leader dei Timoria, è cresciuto circondato dalle note. La famiglia aveva una grande tradizione musicale e la madre, Daria, hippy convinta negli anni ’70, era solita portare i figli (Omar e la sorella Paola) con sé ai concerti dei grandi cantautori di quel periodo, come Roberto Vecchioni, Pierangelo Bertoli, Francesco De Gregori e Francesco Guccini.

Petrini, voce e chitarra anche solita a partire dal 1996, ha realizzato molti album di successo, ritrovandosi protagonista di concerti di grande successo. Da qualche tempo, purtroppo, la sua salute non è stata ottimale, tanto da costringerlo ad un’operazione al cuore nel 2021. Si trattava in realtà del secondo intervento, dopo il primo malore accusato nel 2014. Ora che il peggio sembrava fosse alle spalle, è arrivata proprio in queste ore un’altra notizia a riguardo.

Musica italiana col fiato sospeso, Omar Petrini operato di nuovo al cuore: la moglie rassicura tutti su Instagram

Omar Petrini
Omar Petrini in concerto (AnsaFoto)

Omar Petrini ha fatto sapere tramite la moglie su Instagram, di essere ricoverato al Sant’Orsola di Bologna. Il motivo è un nuovo intervento cardiaco.

Ciao a tutti, qui Bologna, quest’uomo con i miei occhiali e senza la barba è mio marito che non ha perso la voglia di scherzare, come sempre. L’intervento sembra essere andato molto bene (uso il condizionale anche per scaramanzia perché il post operatorio potrebbe nascondere delle insidie ). Omar saluta tutti e vi ringrazia della vicinanza, è sereno nonostante il dolore, non appena starà meglio leggerà i vostri amorevoli messaggi. Se tutto andrà bene questa settimana, la prossima potrà iniziare una convalescenza lunga, contiamo di lavorare di nuovo a gennaio. Vi terrà (terremo aggiornati). E’ in ottime mani. E come dice lui … Love! Veronica e Omar”. Queste le parole della compagna che ha voluto quindi rassicurare i moltissimi fan di Petrini, in ansia da tempo per lui.