Leggenda del rap muore all’improvviso, shock devastante per tutti

Leggenda del rap muore all’improvviso, shock devastante per tutti. Con i suoi brani iconici ha emozionato un’intera generazione

Come un pugno nello stomaco all’improvviso, dagli Stati Uniti è arrivata la notizia che nessun appassionato di rap, ma più in generale di musica avrebbe voluto sentire. A soli 59 anni è morto Coolio, uno tra i più iconici rappresentanti della scena statunitense.

Lutto Giornalismo
Leggenda del rap muore all’improvviso (Pixabay)

L’artista, che è diventato un’icona mondiale nel 1995 grazie a Gangsta’s Paradise, è stato trovato morto a casa di un amico a Los Angeles. Secondo quando ha riferito il sito specializzato TMZ (il primo che aveva dato in esclusiva la notizia dell’incidente mortale di Kobe Bryant e molto altro), non sono ancora state rese note le cause del decesso.

I primi rilievi però farebbero sospettare un attacco cardiaco, anche perché Coolio prima di accasciarsi avrebbe solo detto che aveva bisogni di andare in bagno. E alcune fonti delle Forze dell’ordine a TMZ hanno confermato che in casa non sono stati trovati né farmaci né oggetti che possono ricondurre all’uso di stupefacenti.

Leggenda del rap muore all’improvviso, ecco come Coolio aveva conquistato il mondo

Coolio era in realtà all’anagrafe Artis Leon Ivey Jr., nato in in Pennsylvania, ma cresciuto a Compton, vicino a Los Angeles. Verso la fine degli anni ’80 aveva cominciato a muoversi nella scena hip hop e poi rap losangelina anche se il suo primo album era uscito solo nel 1994, It Takes a Thief.

La grande esplosione, l’anno successivo quando ottenne un successo mondiale grazie a Gangsta’s Paradise, cantata assieme al cantante R&B L.V. e pubblicata nel suo secondo album. Aveva rimasterizzato un brano del 1976, Pastime Paradise di Stevie Wonder, e quel brano era diventata anche la colonna sonora di un film campione di incassi, Dangerous Minds, uscito in Italia come Pensieri Pericolosi con protagonista Michelle Pfeiffer.

Coolio con il Grammy vinto per Gangsta’s Paradise (ANSA)

Grazie a Gangsta’s Paradise, Coolio vinse nel 1996 un Grammy per la migliore performance rap solista. In tutto ha venduto oltre 17 milioni di dischi, ma è stato anche attore. produttore e scopritore di talenti. Ecco perché poggi il mondo della musica, non solo quella americana, è sconvolto dalla sua prematura scomparsa.