Un aereo ultraleggero effettua un atterraggio di emergenza all’interno del parcheggio di un supermercato, a Bolzano. Siamo nella zona industriale della città altoatesina, davanti al supermercato Interspar. I testimoni riferiscono di aver visto l’aereo perdere quota, urtare con un’ala il tetto di un edificio e speronare, infine, tre auto: una parcheggiata e due in movimento. Il bilancio è di 5 feriti, ma considerata la dinamica c’è da considerarsi fortunati visto che le conseguenze potevano essere ben peggiori.

Bolzano, aereo atterra nel parcheggio di un supermercato

I feriti sono il pilota del velivolo, un passeggero e tre automobilisti. L’ultraleggero era decollato da pochi minuti, sabato pomeriggio, dal campo volo di San Genesio, sopra Bolzano. L’atterraggio di emergenza è avvenuto dopo pochi minuti, alle 14:30 circa, mentre tante persone erano impegnate negli acquisti del sabato pomeriggio e il parcheggio del supermarket era molto affollato. Alla guida c’era un 23enne altoatesino che ora dovrà spiegare alle forze dell’ordine le ragioni della sua condotta. Il mezzo è stato sequestrato dalle forze dell’ordine, accorse sul posto assieme ai vigili del fuoco che hanno recuperato il velivolo.

Bolzano, aereo atterra nel parcheggio: la polemica sull’aeroporto

Un episodio che ha riacceso una lunga polemica in città. L’aeroporto di Bolzano è considerato, infatti, da molti cittadini troppo vicino al centro abitato. “Considerando che a poche decine di metri c’è il luna park, l’Interspar, il McDonald, solo un colpo di enorme fortuna ha scongiurato la strage. Questo aeroporto è in una posizione pericolosissima. Ci sono piani di sicurezza disattesi, ci sono scelte politiche che hanno permesso tutto ciò”, ha scritto sui social il sindaco di Laives, Christian Bianchi.”