Elezioni politiche 2022: i dati dell’affluenza, gli exit poll e le proiezioni

Man mano, i leader della campagna elettorale si stanno recando ai seggi.

Sergio Mattarella - Foto di Ansa Foto
Sergio Mattarella – Foto di Ansa Foto

Alle ore 19 si è recato alle urne il 51,03% degli italiani. Il dato del 2018 alla stessa ore era del 58,40%. Si registra quindi un calo di affluenza.

Alle ore 12 ha votato il 19,19% degli italiani. Il dato è parziale e riguarda solo la Camera. Il dato complessivo alla stessa ora per le politiche del 2018 era del 19,56%. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha votato a Palermo, accolto dagli applausi.

Man mano, i leader della campagna elettorale si stanno recando ai seggi.

Angelo Cremone, ambientalista e attivista politico, ha presentato un reclamo al seggio contro l’attuale legge elettorale. A dare la notizia, l’Ansa: “Ho regolarmente votato ma ho presentato un reclamo, protestando per questa legge elettorale che viola il mio diritto costituzionale di esprimere un voto diretto, libero e personale. È incostituzionale e lesiva dei diritti politici del cittadino. Protesto perché la legge elettorale vigente viola l’articolo 3 della Costituzione, discrimina i diritti di molte minoranze linguistiche non residenti in regioni a statuto speciale, in particolare per il mancato rispetto degli articoli 3, 6, 48 51, 56 e 58 della Costituzione”. 

Il voto di Maria Elisabetta Casellati

Elisabetta Casellati - Foto di Ansa Foto
Elisabetta Casellati – Foto di Ansa Foto

La presidente del Senato ha votato a Potenza.

Il voto di Roberto Fico

Roberto Fico - Foto di Ansa Foto
Roberto Fico – Foto di Ansa Foto

Anche il presidente della Camera Roberto Fico ha votato a Napoli.

Il voto di Carlo Calenda

Carlo Calenda - Foto di Ansa Foto
Carlo Calenda – Foto di Ansa Foto

Votate liberamente, consapevolmente e come diceva Pericle, “un cittadino che non si occupa dello Stato noi non lo consideriamo innocuo ma inutile”. Così, il leader del terzo polo Carlo Calenda all’uscita del seggio a Roma, dove ha votato per le elezioni.

Il voto di Matteo Renzi

Matteo Renzi - Foto di Ansa Foto
Matteo Renzi – Foto di Ansa Foto

Noi abbiamo votato. Fatelo anche voi, qualunque sia la vostra opinione. La democrazia si alimento con l’impegno di tutti. Viva la Repubblica, viva l’Italia #25settembre”. Così su Facebook Matteo Renzi, leader di Italia dei Valori, che ha votato a Firenze insieme con la moglie Agnese. L’ex premier partirà per Tokyo in occasione dei funerali di Stato di Shinzo Abe.

Il voto di Enrico Letta

Enrico Letta - Foto di Ansa Foto
Enrico Letta – Foto di Ansa Foto

Anche il segretario del Partito democratico ha votato.

Il voto di Matteo Salvini, che rompe il silenzio elettorale

Matteo Salvini - Foto di Ansa Foto
Matteo Salvini – Foto di Ansa Foto

Conto che la Lega sia la forza parlamentare sul podio, prima seconda o terza al massimo. Da domani basta chiacchiere e dagli impegni si passa ai fatti, noi abbiamo le idee chiare. Quando gli italiani votano, il voto è sacro”. Così il leader della Lega Matteo Salvini all’uscita dal seggio a Milano, ai cronisti.

Gioco per vincere, non per partecipare. Più gente vota, più l’Italia sarà forte e la politica sarà legittimata. Quindi grazie – a prescindere da chi voteranno – a tutti coloro che lo faranno. Da domani non vedo l’ora di tornare a governare questo straordinario Paese con una squadra coesa, compatta coerente e di centrodestra. Saranno mesi complicati, con l’emergenza luce, bollette, carovita, riscaldamento che è la prima. Più gente vota più forza avrà il nuovo Parlamento e il nuovo governo per intervenire sulle emergenze che non mancheranno”.