Rosalinda Cannavò, riemerge il passato: “Non volevo più vivere”

Rosalinda Cannavò ha fatto riemergere alcuni dettagli dolorosi del passato: “Non volevo più vivere, non volevo neanche scendere dal letto la mattina“. Ecco lo straziante racconto e le cause di questo periodo difficile.

Dopo la sua partecipazione al GF Vip 5, Rosalinda Cannavò ha avuto la possibilità di far ripartire la sua carriera nel mondo dello spettacolo, che prima del reality show era arrivata ad un punto morto. È diventata inizialmente conduttrice di Casa Chi, il programma di gossip per il web messo a punto dal settimanale Chi.

L'artista Rosalinda Cannavò in uno scatto di una campagna promozionale di un noto marchio di abbigliamento (fonte: Instagram).
L’artista Rosalinda Cannavò in uno scatto di una campagna promozionale di un noto marchio di abbigliamento (fonte: Instagram).

Quest’anno Rosalinda Cannavò non è stata riconfermata nel ruolo di conduttrice di Casa Chi. L’aspetta però un progetto che le regalerà sicuramente tanta visibilità: si tratta del Tale e Quale Show condotto da Carlo Conti. Inoltre, è spesso protagonista di campagne promozionali, sintomo che anche la sua carriera da influencer sta decollando.

Rosalinda Cannavò: “Perchè non volevo più vivere”

Rosalinda Cannavò era arrivata al GF Vip 5 con il nome d’arte di Adua Del Vesco. Come successo già ad altre persone, come ad esempio a Jessica Selassiè, il reality show è stata un’occasione per guardarsi dentro. Durante la sua permanenza nella casa del Grande Fratello, infatti, decise di farsi iniziare a chiamare con il suo vero nome.

Andrea Zenga e Rosalinda Cannavò insieme al loro cane Chivu (foto Instagram).
Andrea Zenga e Rosalinda Cannavò insieme al loro cane Chinu (foto Instagram).

Inoltre, Rosalinda Cannavò decise di iniziare a raccontare la verità riguardo il suo passato, nella speranza di poter aiutare gli altri. Ha quindi iniziato a rivelare che le paparazzate con Gabriel Garko e Massimiliano Morra erano completamente false. In quel momento aveva un fidanzato che aveva accettato la situazione e rimaneva nell’ombra.

“Mi sono fidata delle persone sbagliate”: la discesa nell’abisso

Rosalinda Cannavò aveva già avuto modo di mostrare su Instagram alcune foto shock del periodo in cui si era ammalata di anoressia. Nel corso dell’intervista a Verissimo, che verrà trasmessa da Mediaset il 24 settembre, l’artista ha spiegato che tutto è partito proprio dalla sua mancata conoscenza del mondo dello spettacolo.

L'arrivo alla sfilata della Milano Fashion Week di Rosalinda Cannavò (foto Instagram).
L’arrivo alla sfilata della Milano Fashion Week di Rosalinda Cannavò (foto Instagram).

Arrivava da una realtà della provincia siciliana, e si affidò alle persone sbagliate, che la fecero sentire inadeguata. Da qui iniziò il percorso verso il baratro. Arrivò a pesare poco più di trenta chili: non aveva più voglia di alzarsi dal letto, ed in generale, non sentiva più alcuna voglia di continuare a vivere la sua vita.

Per vedere l’anteprima dell’intervista di Rosalinda Cannavò a Verissimo che verrà trasmessa il prossimo 24 settembre, clicca qui. L’artista pubblicherà la sua storia autobiografica nel libro Il riflesso di me, edito da Piemme.