Ultim’ora Stefano Tacconi, gli aggiornamenti: sospiro di sollievo per tutti

Stefano Tacconi tiene in apprensione tutti da molti mesi, ma le ultimissime notizie sulle condizioni dell’ex portiere sembrano migliori

Da tanti, troppi mesi il pubblico italiano è in apprensione per le condizioni di salute di Stefano Tacconi. L’ex campione della Juventus e della Nazionale italiana ha attraversato un periodo molto delicato.

tacconi
Stefano Tacconi (Ansa foto)

Tacconi infatti è stato colpito ad aprile scorso da un aneurisma celebrale, in seguito ad un malore improvviso. L’ex portiere è stato soccorso prontamente dal figlio Andrea e trasportato nell’ospedale di Alessandria.

Momenti difficili, con Tacconi finito addirittura in pericolo di vita. Nelle ultime settimane le condizioni dell’uomo sembrano essere migliorate, anche se per qualche giorno non sono arrivate notizie concrete o aggiornamenti di rilievo.

Stefano Tacconi, il peggio è passato: arriva il comunicato del neurochirurgo

Un percorso difficile, che però Stefano Tacconi pare aver superato alla grande, da straordinario atleta qual è stato e qual è ancora. L’ex portiere pare essersi messo alle spalle i rischi e abbia superato la fase critica.

L’ultima ora arriva direttamente dall’ospedale Santi Antonio e Biagio di Alessandria. Il neurochirurgo della struttura, professor Andrea Barbanera, ha rilasciato un comunicato in cui si evince come Tacconi stia molto meglio.

Le condizioni cliniche e neurologiche sono soddisfacenti. Pertanto al termine di questo ulteriore percorso il paziente riprenderà la riabilitazione”. Ottime notizie per Tacconi, la sua famiglia ed i suoi fan, che sono dunque rincuorati dopo mesi di paura per quanto riguarda le sue condizioni e le conseguenze dell’aneurisma.

Il tutto è stato appurato dopo gli ultimissimi controlli. Ora per Tacconi il percorso riabilitativo sarà importante, ma certamente in discesa visti i parametri assolutamente positivi e confortanti.

Ieri Andrea Tacconi aveva già aggiornato tutti sui social, riguardo le condizioni dell’ex juventino e soprattutto dopo una piccola doverosa operazione per evitare ulteriori problemi: “Papà è stato sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico per migliorare il suo quadro clinico, una procedura che erano in programma da tempo”.

L’ex portiere della Juventus venne ricoverato ed operato immediatamente il 23 aprile scorso, quando subì un malessere improvviso durante un evento di beneficienza ad Asti, assieme al figlio Andrea.