L’ex vincitore del GF Vip svela il suo dramma: “Ho avuto un tumore, ora voglio rinascere”

L’intervista fiume dell’ex concorrente del Grande Fratello Vip, il quale ha letteralmente commosso tutti con la sua storia

Oggi è il grande giorno. Parte la nuovissima edizione del Grande Fratello Vip, il reality show amato e seguito di Canale 5, giunto alla settima edizione. Ancora una volta padrone di casa sarà Alfonso Signorini.

gf vip
Grande Fratello Vip (screen Mediaset)

In attesa di scoprire personaggi e dinamiche della nuova edizione, c’è un ex protagonista del GF Vip che torna a parlare ed a confessarsi. Si tratta del trionfatore della seconda edizione del reality.

Stiamo parlando del conduttore ed esperto musicale Daniele Bossari. Il noto personaggio televisivo, dopo la gioia del successo al GF Vip 2, ha attraversato momenti terribili a livello di salute, soprattutto nell’ultimo anno.

Daniele Bossari torna a parlare del tumore alla gola: “Momenti difficili, Filippa mi è stata vicino”

Infatti Bossari, come spiegato nell’intervista fiume rilasciata a Verissimo, è tornato a parlare del suo enorme problema capitatogli all’inizio del 2022. Ovvero la scoperta di un tumore alla gola che ha letteralmente fermato la sua esistenza.

bossari
Daniele Bossari (Instagram)

Daniele Bossari ha parlato con serenità di ciò che gli è accaduto, premettendo ora di stare molto meglio: “Ho avuto un tumore scoperto alla base della lingua. Tutto è capitato lo scorso 10 marzo, quando mi sono svegliato con un gonfiore interno. Un linfonodo bello grosso. La biopsia ha rivelato che si trattava di qualcosa di maligno. Quando la diagnosi è questa si ferma tutto, non pensi possa capitare a te”.

Il conduttore Mediaset ha avuto accanto a sé l’affetto dei suoi cari durante le terapie: “Faticavo a parlare ed a mangiare, ma Filippa (Lagerback ndr) mi è stata sempre vicino, si è fatta in 4 per me, un angelo. I miei genitori anche hanno dimostrato un affetto enorme. Mia figlia Stella è una giovane donna, fortunatamente in questi mesi si è dimostrata forte, mi ha detto che ha sempre saputo sarei guarito”.

I problemi avuti durante la degenza: “Facevo fatica a bere anche un sorso d’acqua. Il momento brutto è legato anche al cambio di prospettiva perché io sono una persona golosa, a cui piace mangiare e non lo potevo fare. I sapori poi erano e sono ancora distorti. Un’altra cosa: io ascolto decine di brani al mese per lavoro e invece sento un fischio perenne, le voci ovattate. La stanchezza, ancora oggi non posso fare sport. Ma al di là di questo, che rappresenta la fase più acuta, ora mi sento più leggero, la pagina è bianca”.

Infine una voglia di vivere incredibile dimostrata da Bossari: “Per me questa è una terza rinascita. La prima fu quando mi fu diagnosticata la celiachia appena nato, 48 anni fa non era semplice affrontarla. Poi quando sono stato in depressione e ora dopo il tumore”.