Beautiful, lutto terrificante: mondo della tv in lacrime per uno dei protagonisti

Un lutto terrificante che ha segnato per sempre uno dei protagonisti di Beautiful: mare di lacrime per l’accaduto

Non è mai semplice metabolizzare un lutto, figuriamoci due che ti segnano per sempre la vita: è questo quanto accaduto ad uno dei protagonisti della soap opera statunitense che da anni accompagna il pubblico italiano nei pomeriggi Mediaset.

Beautiful 18092022 inews24.it
(@Twitter)

Dopo così tanti anni di trasmissione, inevitabilmente tra attori e pubblico si stabilisce un rapporto difficile da spiegare: la soap opera statunitense per la sua longevità non ha eguali e i telespettatori di Beautiful lo sanno perfettamente. Il feeling che li lega può sembrare strano, ma un lutto che colpisce uno di loro -che è ormai di famiglia per i telespettatori che da sempre seguono le vicissitudini- è come se colpisse anche i fan affezionati stessi. A parlare a NuovoTv è Don Diamont, attore newyorkese che interpreta Bill Spencer, amato ed odiato personaggio molto spesso rude ma che si farebbe uccidere per la propria famiglia.

Nella lunga intervista, l’attore ha ammesso di avere un gran legame anche con la sua di famiglia che, purtroppo, ha visto tante scomparse dolorose: “Ho perso mio padre e mio fratello a circa un anno di distanza, quando avevo appena compiuto vent’anni. È stato brutale. Erano i miei migliori amici e il punto di riferimento della mia famiglia”.

Bill Spencer e Don Diamont: cos’hanno in comune i due?

Anticipazioni Beautiful
Liam e Bill (@Twitter)

Bill Spencer e Don Diamont cos’hanno in comune? A rispondere è l’attore statunitense che interpreta un personaggio molto complesso della soap opera: “Di sicuro il sarcasmo. Per fortuna non ho nessuna delle stranezze caratteriali di Bill che a volte compromettono le decisioni che prende con la sua vita”.

Per tornare all’attaccamento alla famiglia che i due condividono come caratteristica, Don Diamont ha ammesso: “La vita presenta piccole e grandi sfide, ma vorrei che i miei figli avessero i mezzi necessari per affrontare qualsiasi insidia. Lamentarsi non serve a niente, nella vita bisogna essere leader”. L’attore non ha nascosto l’emozione nell’affermare che, dopo i due grandi lutti che l’hanno segnato, essere diventato papà è stato un gran dono, come la risalita dopo una lunga discesa emotiva.