Ucraina, incidente stradale per Zelensky, sta bene. Missili colpiscono la diga di Kryvyi: cittadini evacuati. Incontro Putin-Xi

Secondo il rapporto di ISW, gli attacchi alla diga potrebbero avere come obiettivo quello di danneggiare ponti di barche ucraini a valle per interrompere la controffensiva a Kherson. 

Volodymyr Zelensky - Foto di Ansa Foto
Volodymyr Zelensky – Foto di Ansa Foto

Ucraina: il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è rimasto illeso dopo un incidente in auto a Kiev nel corso della notte. Lo rende noto il suo portavoce Serhii Nykyforov.

Il veicolo su cui viaggiava si è scontrato con un altro privato. “Il presidente è stato visitato da un medico: non sono state riportate ferite gravi”, ha spiegato il portavoce, aggiungendo che “le circostanze dell’incidente verranno accertate dalle forze dell’ordine”. 

Soccorso anche l’altro conducente

I sanitari hanno soccorso anche il conducente dell’altra automobile: “I medici che accompagnano il Capo dello Stato hanno prestato soccorso all’autista dell’auto privata e lo hanno messo su un’ambulanza”. 

Pochi minuti dopo la dichiarazione del portavoce di Zelensky, l’ufficio del presidente ucraino ha diffuso il solito video serale che il leader diffonde ogni giorno sui social.

Primo incontro faccia a faccia tra Putin e Xi dal 24 febbraio

Intanto il presidente russo Vladimir Putin è arrivata a Samarcanda, in Uzbekistan, in occasione del vertice dei leader dei Paesi dell’Organizzazione per la cooperazione di Shangai.

Il capo del Cremlino incontrerà il presidente cinese Xi Jinping e sarà il primo incontro faccia a faccia tra loro dal giorno dell’invasione russa in Ucraina, il 24 febbraio 2021.

Ucraina: attacco alla diga, evacuata città natale di Zelensky

Sul fronte, parte dei residenti di Kryvyi Rih, città di origine di Zelensky, è stata evacuata dopo che il fiume Inhulets ha inondato le strade in seguito all’attacco russo alla diga, ieri pomeriggio. Otto missili da crociera sono stati lanciati contro l’impianto.

La Russia ha commesso un altro atto terroristico. Hanno colpito una struttura idrotecnica molto grande. Il tentativo è quello di lavare via una parte della nostra città. Stiamo monitorando la situazione, ma il livello dell’acqua è salito”, ha dichiarato il capo dell’amministrazione militare Oleksandr Vikul.

ISW: “L’obiettivo è interrompere la controffensiva a Kherson”

Il sistema idrico non aveva alcun valore militare e centinaia di migliaia di civili dipendono da esso ogni giorno”, ha affermato Zelensky nel suo messaggio quotidiano. Un rapporto dell’Institute for the Study of War (ISW) indica che gli attacchi alla diga potrebbero avere come obiettivo quello di danneggiare ponti di barche ucraini a valle per interrompere la controffensiva a Kherson. 

Ucraina: missili a lungo raggio US, Mosca: “Significherebbe un diretto coinvolgimento Stati Uniti”

Dalla Russia, in particolare dall’ambasciatore russo negli Usa Anatoly Antonov, arriva una dichiarazione circa i missili a lungo raggio che Kiev ha chiesto agli americani: se Kiev li ottenesse, spiega all’agenzia Sputnik, “grandi città russe, oltre che infrastrutture industriali e dei trasporti, ricadrebbero nell’area di possibile distruzione. Uno scenario del genere significherebbe un diretto coinvolgimento degli Stati Uniti in un confronto militare con la Russia. Particolarmente preoccupante è il fatto che da molto mesi l’Ucraina sollecita la fornitura di missili tattici operativi Atacms, progettati per colpire obiettivi a una distanza massima di 300 chilometri”.